Lutto nel mondo della musica, muore Pino Daniele

05
Gen
2015
Pubblicato da:

Questa è una notizia che personalmente non avrei mai voluto scrivere: si è spento a soli 59 anni nella notte il cantautore Pino Daniele, che ha accompagnato la vita dei più o meno giovani negli ultimi trent’anni con hit di successo e musica di alto livello. Pino Daniele è stato colto da infarto ieri in tarda serata nella sua casa di campagna in Maremma; trasportato immediatamente…

…al Sant’Eugenio di Roma, le manovre di rianimazione sono state inutili in quanto il cantante era già arrivato in fin di vita. Il primo a dare la notizia della sua morte sul web è stato Eros Ramazzotti, che qualche ora fa ha scritto: “Anche Pino ci ha lasciato. Grande amico mio, ti voglio ricordare con il sorriso mentre io, scrivendo, sto piangendo. Ti vorrò sempre bene perchè eri un puro ed una persona vera oltre che un grandissimo artista. Grazie per tutto quello che mi hai dato fratellone, sarai sempre accanto al mio cuore. Ciao Pinuzzo…”

Anche Laura Pausini ha deciso di esprimere il proprio dolore per l’amico e collega perso dipingendo di nero la sua pagina Facebook, pubblicando una foto che li ritrae insieme e scrivendo: “Alla tua famiglia e ai tuoi figli, il mio pensiero e il mio abbraccio. A noi tuoi fan rimani per sempre tu Pino Daniele. Con la tua arte unica. E questa foto, con la mia testa sulla tua spalla per dirti “grazie”. Per avermi permesso di conoscerti da vicino. Per cantare con te e per te. Laura”

Inutile citare tutti i messaggi di cordoglio rilasciati dai colleghi, da Fiorella Mannoia ai Negramaro, tutti addolorati dalla grossa perdita. Pino Daniele avrebbe compiuto 60 anni il prossimo 19 marzo.

Inventore di quel sound inconfondibile tra sonorità blues, rock, jazz e la tradizione napoletana, l’esordio di Pino Daniele arrivò nel 1977 con “Napule E’”, brano che apre il disco “Terra Mia”. Il 1979 è l’anno di “Je So’ Pazzo” e di capolavori come “Je Sto Vicino A Te”, “Il Mare”, “Putesse Essere Allero”. Sarà poi “Nero A Metà” del 1980 l’album del grande successo, l’incrocio definitivo tra il blues dei neri americani e la musica popolare napoletana. Poi quel che ha scritto di lì ad oggi, fa già parte del grande libro della storia della musica. Addio maestro.

AGGIORNAMENTO DELLE 15:06: I funerali di Pino Daniele saranno celebrati in forma pubblica mercoledì 7 gennaio a Roma, alle ore 12.00 presso il Santuario della Madonna del Divino Amore a Castel di Leva (via del Santuario 10, Roma – nei pressi di via Ardeatina).

AGGIORNAMENTO DEL 7/01Dopo le mille polemiche sul funerale dell’artista partenopeo fissato a Roma, è stato finalmente trovato un accordo in famiglia: le esequie del cantautore saranno celebrate anche nella Basilica Reale San Francesco di Paola in piazza del Plebiscito, alle ore 19.In questo modo anche Napoli potrà dare il suo ultimo saluto a Pino Daniele.

Questo sito web utilizza cookies di profilazione di terze parti per migliorare la tua navigazione. Chiudendo questo banner, scrollando la pagina acconsenti all'uso dei cookie.leggi di più
Musictory utilizza YouTube API Services. Per info clicca qui