L’ex Cugino di Campagna Nick Luciani “Dopo questa avventura sono caduto in disgrazia”

02
Ott
2019
Pubblicato da:

Ospite di Barbara D’Urso a Pomeriggio Cinque, l’ex biondo dei Cugini di Campagna, Nick Luciani, che ha dovuto affrontare quello che lui stesso ha definito come un “periodo nero”.

È il 1994 quando Nick Luciani entra a far parte dei Cugini di campagna, il gruppo diventato famoso a partire dagli anni Settanta con canzoni come Anima mia, Preghiera e Un’altra donna. Poi 20 anni dopo, il 12 dicembre 2014 Nick annuncia le sue dimissioni, accompagnate da una nota polemica nei confronti di Ivano Michetti, uno dei due fratelli gemelli fondatori, puntando il dito anche sulla gestione del quartetto e denunciando “mancanza di collaborazione, prove, allestimento», problemi che avrebbero portato a «spettacoli sempre più scadenti”.

Da quel momento per lui inizia un periodo nero dove affronta gravi problemi economici che per la prima volta ha raccontato in studio da Barbara D’UrsoE’ stato un periodo nero, ma da un po’ di tempo ho ripreso anche con il canto. Mi sono dovuto reinventare e ho imparato a fare il muratore, il piastrellista, il giardiniere e l’elettricista”, ha detto sottolineando come la sua decisione abbia influito anche sulla vita dei suoi cari “Io, mia moglie Vanessa e mia figlia Karen abbiamo dovuto rivedere il nostro stile di vita. Un tempo potevo concedermi vetture di lusso e spesso giravo con l’autista. Oggi, invece, ho dovuto riscoprire i mezzi pubblici e mi muovo perlopiù in autobus, in treno oppure in bicicletta. Mi do da fare e mi occupo io della spesa”.

Ma se all’inizio il cambio di vita fu drastico e pesante, oggi Nick confessa di essersi abituato “Adesso vado al mercato o nei discount, dove riesco a trovare cibo a un prezzo molto più accessibile . E sono diventato un uomo di casa. La vita agiata di un tempo è solo un ricordo. È come se ogni giorno mi trovassi ad affrontare una strada in salita”. 

Questo sito web utilizza cookies di profilazione di terze parti per migliorare la tua navigazione. Chiudendo questo banner, scrollando la pagina acconsenti all'uso dei cookie.leggi di più
Musictory utilizza YouTube API Services. Per info clicca qui