Le sorelle “gemelle” Bertè, la verità sulla morte di Mia Martini raccontata da Loredana

23
Set
2019
Pubblicato da:

Loredana Bertè racconta la sorella Mia Martini. Ancora una volta la cantante torna sul piccolo schermo per parlare del dolore di quella perdita, avvenuta ormai tantissimi anni fa, e l’odio verso il “padre mostro” che non ha mai tenuto nascosto.

Proprio pochi giorni fa, il 20 settembre, era il suo compleanno: Loredana Bertè ha spento 69 candeline e nello stesso giorno anche Mia Martini avrebbe compiuto gli anni, 3 più di lei. Unite nella vita da un grande affetto oltre che dalla passione per la musica, le due sorelle sono state separate quel tragico giorno del 1995 il 12 maggio quando Mia Martini venne improvvisamente a mancare.

A 24 anni dalla sua scomparsa Loredana la ricorda, rimpiangendo il fatto che una tale tragedia forse si sarebbe potuta evitare “Non è morta, è più viva che mai. Sono certa che non si sia tolta la vita, aveva altri progetti. Mio padre la picchiava? Non voglio parlare di questo. Non ho idea di cosa sia successo, ma amava troppo la vita, ogni giorno per lei era un momento magico”.

E poi quell’ultimo ricordo? “Murolo mi chiamò, era il periodo in cui stavano cantando ‘Cu’mme’. Mi disse che Mimì era arrabbiata con me perché non avevo un telefonino ed era impossibile trovarmi. Fu uno degli ultimi screzi avuti con lei. Me ne pento amaramente di non aver comprato un telefonino, perché se lo avessi avuto non sarebbe morta.”.

Questo sito web utilizza cookies di profilazione di terze parti per migliorare la tua navigazione. Chiudendo questo banner, scrollando la pagina acconsenti all'uso dei cookie.leggi di più
Musictory utilizza YouTube API Services. Per info clicca qui