L’addio di Pippo Baudo a Franco Battiato “Nessuno come lui”

L’addio di Pippo Baudo a Franco Battiato “Nessuno come lui”

18
Mag
2021
Pubblicato da:

Pippo Baudo saluta per l’ultima volta l’amico e collega Franco Battiato, scomparso questa notte a 76 anni nella sua casa di Milo.

“Franco Battiato è stato un grandissimo artista, completo, una perla per la musica leggere d’autore: i suoi testi erano poesia e filosofia, la sua musica era originalissima. Come Battiato c’era e c’è soltanto Battiato: nessuno scrive, compone e canta come lui!“.

Sono queste le parole con cui Baudo lo ricorda, scosso dall’improvvisa scomparsa. Battiato si era ritirato dalla scena pubblica da un paio di anni, ma la sua eredità rimarrà “immortale”.

“E’ stato sempre vicino alla sua Sicilia, era molto legato alla sua terra e non l’ha mai lasciata. Prima abitava nel centro storico di Catania, nella bellissima via Crociferi, una strada barocca molto frequentata. Poi, per avere più tranquillità, si ritirò nella sua villa a Milo, il paese più alto sull’Etna, dove comprò un palmento, accanto a lui poi venne anche ad abitarci per lunghi periodi Lucio Dalla. Lo andavo spesso a trovare, eravamo tanto amici ha sottolineato il conduttore.

“In Battiato emergeva l’anima al tempo stesso siciliana e internazionale, europea e araba – ha concluso –  Il sodalizio con il filosofo Sgalambro unì due anime eccezionali. Se ne è andato un grande, che ha rappresentato il volto autentico, bello e colto della nostra Sicilia”.