Lacrime a Verissimo per il “mea culpa” di Loredana Bertè, ricordando la sorella Mimì

09
Dic
2019
Pubblicato da:

Quarant’anni di carriera vissuti al massimo e una vita contrassegnata da un grande dolore, di quelli che si anestetizzano con una sbornia, ma poi riemergono: come quello per la morte di sua sorella Mia Martini, per tutti “Mimì”.

Sabato 7 dicembre, Loredana è stata ospite a Verissimo, dove si è raccontata alla conduttrice Silvia Toffanin

Argomento centrale della sua intervista, ancora una volta, è stata proprio la sorella Mia Martini. La Bertè ha rivelato per la prima volta  uno dei tanti eventi bui nella vita di Mia Martina che fu arrestata per uno spinello e rimase in carcere per due anni. “Ho lasciato la scuola l’ultimo anno perché è successa una disgrazia: mia sorella Mimì è stata arrestata per uno spinello che gli avevano messo in tasca. Ha fatto due anni in carcere. Quando è stata liberata, prima del processo, l’abbiamo nascosta in una soffitta per un anno”.

Ma la sorella Olivia l’ha tempestivamente smentita. Con un post al vetriolo pubblicato sulla sua pagina Facebook ha parlato aspramente a Loredana Bertè. “Mimì è stata in carcere quattro mesi e non due anni e soprattutto una volta rientrata a casa (un attico privo di soffitte) non ha mai avuto problemi con la giustizia, essendo stata scagionata a seguito di un regolare processo che l’ha prosciolta dall’accusa di spaccio per cui era stata ingiustamente arrestata”.

Loredana Bertè durante l’ospitata ripercorre poi la sua difficile infanzia in cui vigeva la regola del niente “Nella nostra vita non abbiamo mai festeggiato il compleanno,  io e Mimì siamo nate il 20 ma lo stipendio arrivava il 27 quindi niente, le feste erano bandite, anche il Natale! Per sfuggire alle botte e alle litigate violentissime che c’erano in casa, andavamo al Luna Park: per noi era la cosa più sicura”.

Questo sito web utilizza cookies di profilazione di terze parti per migliorare la tua navigazione. Chiudendo questo banner, scrollando la pagina acconsenti all'uso dei cookie.leggi di più
Musictory utilizza YouTube API Services. Per info clicca qui