La Rai ha deciso. Sanremo senza pubblico, senza eventi e con idee compatibili alla situazione

La Rai ha deciso. Sanremo senza pubblico, senza eventi e con idee compatibili alla situazione

01
Feb
2021
Pubblicato da:

La Rai ha deciso come sarà il Festival di Sanremo di quest’anno. In una nota diffusa dall’ufficio stampa sono stati annunciati i “punti chiave” di questa strana edizione. Ora si attende la risposta del CTS che arriverà la prossima settimana.

Il Festival di Sanremo non verrà cancellato ma avrà luogo, come stabilito dal 2 al 6 marzo, con tutti i concorrenti in gara ma senza pubblico, argomento che nelle ultime settimane ha fatto molto discutere.

Probabilmente una decisione che non sarà stata apprezzata da qualcuno, tipo lo stesso conduttore che inizialmente aveva proposto “soluzioni di ogni tipo” per avere qualcuno seduto in platea all’Ariston.

Ma alla fine gli attacchi del Codacons e le dichiaraione del Comitato tecnico Scientifico, oltre alle infinite polemiche che si sono sollevate in rete, hanno portato la Rai a trovare un compromesso pur di portare a casa questa edizione.

“La Rai, al termine di una riunione con il Direttore Artistico in cui sono stati esaminati in dettaglio i vari scenari, ritiene che la 71a edizione del Festival di Sanremo, prevista dal 2 al 6 marzo, debba concentrarsi esclusivamente sull’evento serale al Teatro Ariston. Per tale motivo domani l’azienda presenterà al Cts il protocollo organizzativo-sanitario che non prevede la presenza del pubblico al Teatro Ariston. La Rai ha dato pertanto indicazioni al direttore artistico per lavorare su idee creative compatibili con questa impostazione”.

Il festival non sarà solo senza pubblico, ma senza nemmeno tutti gli eventi ad esso collegati.

“Non sono previsti eventi esterni e la presenza a Sanremo di programmi collegati al Festival, che negli ultimi anni hanno animato la rassegna canora. Con tale impostazione la Rai intende produrre il massimo sforzo per realizzare un Festival in sicurezza e portare lo show ai suoi telespettatori nel rispetto del mondo della musica e della storia del Festival“.

Questo sito web utilizza cookies di profilazione di terze parti per migliorare la tua navigazione. Chiudendo questo banner, scrollando la pagina acconsenti all'uso dei cookie.leggi di più
Musictory utilizza YouTube API Services. Per info clicca qui