La musica di oggi vista da Zucchero “Alle case discografiche convengono i talent”

La musica di oggi vista da Zucchero “Alle case discografiche convengono i talent”

06
Lug
2018
Pubblicato da:

Uno dei numeri uno della musica nostrana dice la sua, durante un’intervista rilasciata al Giornale, sulla situazione musicale e discografica dei giorni d’oggi.

Un tempo era forse più difficile farsi strada, ma oggi con i programmi tv, i talent e le radio che impazzano di musica avere a questo momento sembra apparentemente più semplice, o meglio, ha più vie di accesso. Però per fare strada devi comunque essere capare.

Per Zucchero non è ancora arrivato al momento di dire addio alla sua carriera, anzi per il futuro ci sono ancora diversi progetti, ma davanti al cambiamento a cui stiamo continuando ad assistere, l’artista ne parla con una nota di dolore.

Non ci sarà più i grandi artisti che fanno la storia.È difficile pensare che rimanga qualcosa in futuro, anche perché le radio stanno educando i giovani artisti alla mancanza di coraggio. E alle case discografiche non conviene più allevare un Dalla, un De Gregori o un Vasco ma conviene mandare un ragazzo a un talent, fargli fare un disco spendendo 5000 euro mentre io spendo un milione ogni volta. Se continua così, quelli come me che investono nella musica e nei musicisti rischiano di sentirsi dinosauri in via d’estinzione.”.