La moglie di Fausto Leali contro tutti “Uomo buono, non razzista”

23
Set
2020
Pubblicato da:

Le parole pronunciate da Fausto Leali dentro alla casa del Grande Fratello VIP, che gli sono costate una squalifica, continuano a risuonare in rete e raccogliere parecchie critiche.

Se da una parte il pubblico lo sostiene, portando avanti il fatto che “negro” sia un termine non negativo, dall’altra parte c’è chi attacca l’artista.

A difenderlo a gran voce sui giornali è arrivata la moglie, Germana Schena, che ha spiegato come nel marito non ci alcun aspetto che possa portarlo ad essere classificato come razzista.

Fausto sei ufficialmente squalificato dal Grande Fratello Vip – aveva spiegato l’altra sera Alfonso Signorini, annunciato la sua uscita dalla casa -. Noi sappiamo l’artista e l’uomo che tu sei. Io ti ho fortemente voluto in questo programma e rifarei questa scelta. Il Grande Fratello però è un’occasione per far capire che certe parole non devono essere più usate”.

Le parole della moglie sono state pubblicate in anteprima da Chi.

“Mio marito ha sbagliato, è vero, ma non è un razzista, la sua musica oltretutto affonda le radici proprio nel blues – ha raccontato -. E non è neanche un fascista, Fausto in 50 anni di carriera non si è mai schierato politicamente […] Era partito con l’intenzione di divertirsi, lui è abituato a stare con i giovani, invece si vede che trovarsi chiuso lì dentro con persone con cui non ha confidenza l’ha messo a disagio e ha fatto delle gaffes, anche importanti. In realtà è un uomo buono, generoso, mentre nella Casa l’ho visto nostalgico, pensieroso… Insomma, non è certo venuta fuori la sua vera personalità”.

Questo sito web utilizza cookies di profilazione di terze parti per migliorare la tua navigazione. Chiudendo questo banner, scrollando la pagina acconsenti all'uso dei cookie.leggi di più
Musictory utilizza YouTube API Services. Per info clicca qui