La fusione di grandi artisti: Ligabue e altri recitano Leopardi

23
Dic
2019
Pubblicato da:

Le celebrazioni per i 200 anni de l’Infinito di Giacomo Leopardi giungono alla loro conclusione. E il botto finale è di quelli importanti.

“Un dono senza volto e senza nome, una dichiarazione d’amore collettiva da parte di grandi artisti nei confronti di una poesia che ci portiamo dentro per tutta la vita. Del resto la canzone d’autore è erede della grande poesia”. Così il ministro per i Beni e le attività culturali e il Turismo Dario Franceschini ha commentato il video che insieme Rai e Mibact hanno ideato per chiudere il bicentenario dell’Infinito di Giacomo Leopardi, nel quale 22 artisti della canzone italiana leggono un frammento della poesia.

Tra le tante voci riconoscibili compare quella di Renato Zero, ma anche quella di Laura Pausini, che apre la recitazione dei versi de L’Infinito di Giacomo Leopardi. E ancora Mina e Adriano Celentano, Gianna Nannini, Patti Pravo, Ornella Vanoni, Francesco Guccini, Luciano Ligabue ed Enrico Ruggeri.

Giacomo Leopardi aveva appena ventuno anni quando, nel 1819, compose uno degli idili più belli della letteratura italiana. Mentre passeggia sul Tabor, il poeta di Recanati, avvezzo a inerpicarsi sulla cima del colle nei pressi della sua villa di Recanati, trovò l’ispirazione per questa poesia. Che sarà pubblicata soltanto nel 1826 negli “Idilli”, quando Giacomo sarà ormai lontano da Recanati. Oggi l’autografo dell’Infinito di Giacomo Leopardi del 1819 è conservato alla Biblioteca Nazionale di Napoli, dove è stato esposto in occasione dei 200 anni de “L’Infinito”.

In questi giorni, sarà possibile ascoltare e riascoltare il video nel tentativo di risalire alle voci che hanno preso parte all’iniziativa voluta da Rai e MiBAC. Lo spot sarà trasmesso su Rai1 fino all’ultimo dell’anno, quindi le occasioni per ascoltare saranno ancora molte.

 
 
Questo sito web utilizza cookies di profilazione di terze parti per migliorare la tua navigazione. Chiudendo questo banner, scrollando la pagina acconsenti all'uso dei cookie.leggi di più
Musictory utilizza YouTube API Services. Per info clicca qui