Kanye West dona due milioni per la figlia di George Floyd

05
Giu
2020
Pubblicato da:

dieci giorni dalla morte di George Floyd, l’afroamericano soffocato dal ginocchio di un agente di polizia a Minneapolis, Kanye West prende una posizione. Niente dichiarazioni su Twitter ma un’azione concreta: una donazione di due milioni di dollari (circa 1.762.010 euro) per coprire le spese legali delle famiglie di Ahmaud Arbery e Breonna Taylor.

Secondo diversi rapporti, West ha messo a disposizione una grande cifra per il piano educativo della figlia di sei anni di Floyd, Gianna.

L’artista ha anche reso noto che supporterà le aziende di imprenditori afroamericani con contributi finanziari nella sua città natale, Chicago. Nei giorni scorsi Kim Kardashian, moglie del rapper, si era offerta di pagare le spese mediche per uno dei manifestanti feriti durante le manifestazioni che attraversano gli Usa.

A mostrare per prima la solidarietà della famiglia West-Kardashian a George Floyd e alla questione razzismo sollevata dalla sua uccisione è stata però la moglie Kim. La celebre star americana si era infatti offerta di pagare le spese mediche per uno dei protestanti che era stato colpito durante le manifestazioni degli scorsi giorni in faccia da un proiettile di gomma.

Questo sito web utilizza cookies di profilazione di terze parti per migliorare la tua navigazione. Chiudendo questo banner, scrollando la pagina acconsenti all'uso dei cookie.leggi di più
Musictory utilizza YouTube API Services. Per info clicca qui