Justin Bieber rinnega le accuse di molestie sessuali (i fan lo difendono)

22
Giu
2020
Pubblicato da:

Justin Bieber è stato accusato di aver molestato due ragazze nel 2014 e 2015. L’ex fidanzato di Selena Gomez ha pubblicato su Twitter le prove della sua innocenza, sciogliendo ogni possibile dubbio.

Il cantante canadese, classe 1994, ha risposto alle accuse di violenza sessuale mostrando foto e documenti inerenti alla sera in cui sarebbero accaduti gli avventimenti, facciamo prima però un passo indietro.  Tutto ha inizio alcuni giorni fa quando un profilo Twitter, appartenente a una ragazza di nome Danielle, racconta di aver subito violenze dalla popstar nel 2014. 

La ragazza ha raccontato di essersi trovata alla Banger’s Sausage House e Beer Gardenm quando è stata avvicinata da un uomo che invitava lei e i suoi amici ad aspettare Bieber al termine dello show per incontrarlo. Il gruppo è stato condotto al Four Seasons Hotel e qui la sedicente Danielle (non sappiamo se abbia usato un profilo fake, ndr) è stata condotta da Justin Bieber in un’altra stanza: “Mi ha fatto giurare di non dire nulla a nessuno, o potevo avere seri problemi legali.”

Bieber ha quindi usato Twitter per respingere l’accusa: “Normalmente non mi occupo di queste cose perché ho subito varie accuse per tutta la mia carriera, ma dopo aver parlato con mia moglie e il mio team ho deciso di parlare di questo problema”, ha scritto “i rumors sono rumors ma l’abuso sessuale è qualcosa che non prendo alla leggera. Volevo parlare subito, ma per rispetto di così tante vittime che affrontano quotidianamente questi problemi, volevo essere sicuro di aver raccolto i fatti prima di fare qualsiasi dichiarazione”.

Dalla sua parte ci sarebbero anche migliaia di fan che sui social ne hanno preso le difese.

Questo sito web utilizza cookies di profilazione di terze parti per migliorare la tua navigazione. Chiudendo questo banner, scrollando la pagina acconsenti all'uso dei cookie.leggi di più
Musictory utilizza YouTube API Services. Per info clicca qui