J-Ax, 25 anni di carriera “In questa vita sono venuto per vivere ad alta voce”

J-Ax, 25 anni di carriera “In questa vita sono venuto per vivere ad alta voce”

15
Giu
2018
Pubblicato da:

Si avvicina la prevendita dei biglietti per le cinque serate al Farbizuqe di Milano, per gli eventi con cui J-Ax festeggia i 25 anni di carriera, iniziata negli anni ’90 con il duo Articolo 31 e l’album di debutto Strade di città.

Il quarto di secolo per J-Ax è un traguardo importante, non solo per i successi raggiunti ma per aver dimostrato a chi non credeva in lui, che invece ce l’ha fatta.

A pochi giorno dall’apertura dei botteghini per i biglietti dei concerti milanesi, Alessandro Aleotti fa un bilancio.

Eccomi qua. 25 anni di carriera. Perché vado ancora avanti? Che cosa volevo fare 25 anni fa? Io, in questa vita, sono venuto per vivere ad alta voce. Per dare fastidio. Per far spostare da dov’è seduto comodo il conformismo italiano e fargli cambiare vagone” racconta lui, vittima di bullismo quando era piccolo e poi oggetti di critiche da moltissimi “Voglio essere la pietra nella scarpa. L’ascesso dentro la bocca che si cicatrizzerebbe se non lo stuzzicassi in continuazione con la lingua. Sono partito da zero, dal paese di 1738 abitanti e sono arrivato a suonare in uno stadio pieno. Ho visto gente fingere di non conoscermi e ho visto la stessa gente fingere di essere mia amica. Ho visto quelli che mi davano per morto trattarmi come Gesù. Ho visto persone astemie alcolizzarsi col successo. Ma se c’è una cosa che la vita mi ha insegnato è che in cima non tengono mai la tua prenotazione. Ma io non voglio vivere la mia vita dietro un privè o sospeso sopra una torre. Voglio abbracciare le persone, vedere i sorrisi, le urla e la commozione di chi sta in fila ore fuori al caldo o al freddo solo per poter correre e stare sotto al palco. Non mi serve altro per essere felice di fare musica, tutto il resto sono stronzate. Per questo motivo 25 anni di carriera significa celebrare voi con 5 concerti al Fabrique di Milano. Un modo per vederci dritto in faccia e per farvi vedere il mio futuro. “Il problema del mondo,” diceva Bukowski, “è che le persone intelligenti sono piene di dubbi, mentre le persone stupide sono piene di sicurezza”. Nel dubbio, sono sicuro che questa sarà la scelta migliore.”.

I concerti in programma al Fabrique di Milano sono per le date del: 15, 16, 17, 21 e 22 ottobre.

Questo sito web utilizza cookies di profilazione di terze parti per migliorare la tua navigazione. Chiudendo questo banner, scrollando la pagina acconsenti all'uso dei cookie.leggi di più
Musictory utilizza YouTube API Services. Per info clicca qui