Il monologo bellissimo di Tiziano Ferro contro il bullismo “Le parole hanno un peso ma non lo ricordiamo”

Il monologo bellissimo di Tiziano Ferro contro il bullismo “Le parole hanno un peso ma non lo ricordiamo”

25
Nov
2019
Pubblicato da:

Tiziano Ferro apre Che tempo che fa con un monologo contro il bullismo. Le toccanti parole del cantante di Latina fanno immediatamente il giro del web. 

“Le parole hanno un peso ma non lo ricordiamo” raccoglie subito entusiasmo sui social “Ed è questo il dramma che si nasconde dietro i messaggi di bullismo” ha continuato.

Qualcuno ricollega intervento voluto su Rai2 da Fabio Fazio alla polemica di Ferro con Fedez dei giorni scorsi, ma è assai più ampio l’orizzonte abbracciato dal monologo e dalla passione con cui è stato pronunciato.

Prosegue “Le parole hanno un peso e per favore smettiamola di scusarci mettendo in ballo l’ironia e il sarcasmo. Non confondiamo le acque, le parole hanno un peso e certe ferite rimangono nel tempo.”.

Il monologo di Ferro rimarca a più riprese il peso delle parole, facendo confluire le sue parole in una denuncia per l’assenza di una legge “contro l’apologia dell’odio”.“Il bullismo non è finito a 13 anni”, ha detto poi Ferro, ma quando qualcuno è tornato sulle sue parole, facendogli la domanda esplicita se in quel momento si stesse riferendo a Fedez, Tiziano Ferro ha risposto “Uno dei tanti…”.

Il cantante conclude parlando del suo recente matrimonio “Io e mio marito Victor non ci siamo sposati, ma uniti civilmente. Chiamiamo le cose con il loro nome. Non sia mai che qualcuno pensi che siamo genitore uno e genitore due. Mio marito – conclude ironico – mi chiama ‘prostituta di Instagram’ perché metto tante foto”.

Questo sito web utilizza cookies di profilazione di terze parti per migliorare la tua navigazione. Chiudendo questo banner, scrollando la pagina acconsenti all'uso dei cookie.leggi di più
Musictory utilizza YouTube API Services. Per info clicca qui