Grammy Awards: dal 2018 nuove regole, ecco cosa cambia

Grammy Awards: dal 2018 nuove regole, ecco cosa cambia

15
Giu
2017
Pubblicato da:

Gli Oscar Americani della musica – i Grammy Awards – cambieranno le carte in tavola a partire dal prossimo anno. La Recording Academy ha annunciato infatti importanti cambiamenti nelle regole che caratterizzano l’assegnazione dei prestigiosi riconoscimenti.

Bill Freimuth, vicepresidente dell’Accademia, ha spiegato alla stampa che prima di tutto le votazioni dei giurati avverranno online e non più su carta, per il semplice motivo che prima capitava fossero compilate male e che alcuni esprimessero preferenze anche in settori non di loro competenza. Con il voto online, invece, un software controllerà in automatico la correttezza dell’operato della giuria.

Questa, però, non sarà l’unica novità. Ci saranno riconoscimenti agli autori (anche i compositori che si sono occupati di almeno il 33% dei progetti nominati ad Album of The Year sanno inclusi nella vittoria) e verrà introdotto uno speciale comitato di revisione nelle categorie riguardanti l’hip hop e la new age.

“Per il rap e gli altri sotto genere, le nomination stavano diventando una gara di popolarità – ha commentato Freimuth – Questo non significa che qualcuno di molto famoso non possa scrivere e registrare una canzone magnifica, ma forse una vetrina come quella dei Grammy la merita anche qualche giovane emergente”.

Il prossimo 28 novembre verranno annunciate le nomination per la sessantesima edizione dei Grammy Awards, poi ne vedremo delle belle!

Questo sito web utilizza cookies di profilazione di terze parti per migliorare la tua navigazione. Chiudendo questo banner, scrollando la pagina acconsenti all'uso dei cookie.leggi di più
Musictory utilizza YouTube API Services. Per info clicca qui