“Gente quanto mi manchi” la lettera di Renato Zero

“Gente quanto mi manchi” la lettera di Renato Zero

16
Mar
2020
Pubblicato da:

Renato Zero scrive ai fan, al pubblico, all’Italia e a tutti i milioni di italiani costretti a stare chiusi in casa, magari lontano da parenti e amici.

Gente quanto mi manchi”. Si apre con queste parole la lunga lettera pubblicata dall’artista sui social nella giornata di domenica 15 marzo, una giornata dove l’Italia è costretta all’isolamento per limitare la diffusione del virus Covid-19.

“Manchi ai sorrisi, alle chiacchiere, alle effusioni – continua il post –  Manchi ai baci, alle promesse, ai mestieri, alle affacciate di finestra, alla spensieratezza. Machi ogni volta che c’è troppo silenzio. Che si ripresenta la paura e la malinconia. Ma tu, vedi di non mancare alla prudenza. All’impegno. Alla pazienza. Al rispetto di te stessa e delle regole… prove… che ti permetteranno di farti amare domani, domani e poi ancora domani… fino all’infinito!”.

La lettera di Renato Zero si unisce al coro di tutti quegli artisti che hanno deciso, per una volta grazie alla tecnologia che mai come oggi si è rivelata uno strumento davvero utile, di stare vicino agli italiani come loro costretti in casa. 

 

Questo sito web utilizza cookies di profilazione di terze parti per migliorare la tua navigazione. Chiudendo questo banner, scrollando la pagina acconsenti all'uso dei cookie.leggi di più
Musictory utilizza YouTube API Services. Per info clicca qui