“Fuori dal Gregge” di Pupo è stato censurato in Russia

24
Set
2020
Pubblicato da:

Il nuovo brano Fuori dal Gregge di Pupo non ha avuto vita lunga in Russia, dove l’artista è normalmente molto amato dal popolo. Tutto per colpa del testo della canzone considerato troppo estremo.

“Ebbene sì sono un sovversivo: in Russia alcuni passaggi di ‘Fuori dal gregge’, il mio duetto con Alan, sono ritenuti dai media, tra cui la Tass, troppo estremi. Parole come gregge e la pecora in maschera antigas del video non hanno passato le maglie della promozione e sono stati interpretati dai media come sovversivi”. 

Il racconto dell’artista arriva su facebook dove spiega le molteplici difficoltà a promuovere il nuovo brano, in duetto con il cantante russo Alan. La canzone piena di metafore e dai toni ironici e provocatori così come il video di animazione che l’accompagna, sottolinea la necessità di affrontare insieme la battaglia contro il Covid.

“Mi conoscete – sottolinea Pupo nel post – metafore, ironia e provocazione sono la base del mio lavoro”.

Questo sito web utilizza cookies di profilazione di terze parti per migliorare la tua navigazione. Chiudendo questo banner, scrollando la pagina acconsenti all'uso dei cookie.leggi di più
Musictory utilizza YouTube API Services. Per info clicca qui