Francesco Zampaglione in manette per tentato furto in banca

02
Set
2019
Pubblicato da:

E’ accaduto a Roma, il cantautore Francesco Zampaglione è finito in manette per aver tentato un furto in una banca della capitale. Il fratello del leader dei Tiromancino è stato denunciato.

Il cantautore fratello di Federico è stato arrestato dopo aver messo a segno una rapina in banca a Roma. Zampaglione è entrato nella filiale a volto scoperto e armato di una pistola giocattolo. Una volta fuggito è stato seguito e quindi arrestato dai carabinieri.

Sulla dinamica della rapina sembrano esserci pochi dubbi. Il Corriere della Sera scrive che Zampaglione era entrato in banca armato di una pistola – che poi si è rivelata finta – e aveva minacciato un cassiere chiedendogli di consegnare i soldi nelle casse, che però erano praticamente vuote. A quel punto il cassiere aveva cercato di bloccarlo, e Zampaglione si era difeso mordendolo a un braccio. Dopo la rapina aveva cercato di allontanarsi con una borsa piena di soldi e si era cambiato la maglietta per non farsi riconoscere dalla polizia: il cassiere aggredito però lo aveva seguito e segnalato i suoi movimenti alla polizia, che lo ha arrestato poco dopo. In commissariato, stando alla ricostruzione del Corriere, Zampaglione non ha risposto alle domande degli agenti. La procura di Roma lo ha incriminato per tentata rapina aggravata e lesioni. 

Zampaglione ha 49 anni e negli anni Novanta e Duemila ha suonato e composto moltissime canzoni per i Tiromancino, fondati nel 1989. Zampaglione ha avuto anche una carriera solista e contribuito alla colonna sonora di vari film, fra cui Le fate ignoranti di Ferzan Özpetek. Negli anni Zampaglione è entrato e uscito più volte dai Tiromancino, dato che i rapporti con suo fratello Federico non erano buoni. 

Questo sito web utilizza cookies di profilazione di terze parti per migliorare la tua navigazione. Chiudendo questo banner, scrollando la pagina acconsenti all'uso dei cookie.leggi di più
Musictory utilizza YouTube API Services. Per info clicca qui