Fiorello è per il NO di Sanremo “Senza pubblico non avrebbe senso”

14
Set
2020
Pubblicato da:

Fiorello interviene quella questione del prossimo Festival di Sanremo e appoggia le dichiarazioni recenti rilasciate dal direttore di Rai1, Stefano Coletta. Mentre Amadeus ha affermato che il Festival avrebbe luogo in ogni caso, la direzione ha preso posizioni leggermente differenti.

Il Festival di Sanremo, attualmente riprogrammato per la prima settimana di marzo del prossimo anno, potrebbe non avere luogo se non si dovesse rispettare la “tradizione” dello spettacolo.

Fiorello a differenza del collega Amadeus con cui dovrebbe co-condurre la 71esima edizione, è dello stesso parere di Coletta “Il format Sanremo è assembramento, è 1500 giornalisti in sala stampa, il format Sanremo è 1000 persone davanti all’Ariston, è avere la gente che aspetta i cantanti sotto gli hotel per poterli toccare e abbracciare. Se levi tutto questo hai levato l’80% di Sanremo“.

Il futuro della prossima edizione della kermesse canora italiana, ribattezzata da Amadeus la numero “70+1” è quindi ancora incerto. Sempre secondo Fiorello la realizzazione di uno spettacolo tale senza pubblico è quasi impossibile “Poi qualcuno ha detto di non pensare alle persone in sala ma ai milioni di spettatori a casa, ma è difficile cantare e fare comicità davanti a una platea semi vuota“

 

 

Questo sito web utilizza cookies di profilazione di terze parti per migliorare la tua navigazione. Chiudendo questo banner, scrollando la pagina acconsenti all'uso dei cookie.leggi di più
Musictory utilizza YouTube API Services. Per info clicca qui