FIMI annuncia “Cambiano le regole del copyright in rete: cosa succederà alla piattaforma YouTube?”

21
Giu
2017
Pubblicato da:

La Federazione Industria Musicale Italiana annuncia oggi che ci sono state, inseguito ad alcune decisioni prese della Corte di Giustizia europea, nuove norme e nuove regole per il copyright online. La questione che si è aperta fa sorgere dubbi sul futuro funzionamento di YouTube.

Sul sito ufficiale di FIMI oggi, mercoledì 21 giugno 2017, compare un’importante nota:

La Corte di Giustizia europea ha emesso una decisione che è probabilmente destinata a cambiare molte cose nella rete: secondo i giudici di Lussemburgo anche se le opere illecite sono messe online da utenti di una piattaforma di condivisione, i suoi amministratori svolgono un ruolo imprescindibile nella messa a disposizione di tali opere e come tale violano il copyright”.

Nel dettaglio questo argomento riguarda il The Pirate Bay, una famosa piattaforma digitale, anche se le conseguenze dirette di questa nuova “legge” potrebbero presentarsi anche su altri siti, primo tra tutti YouTube. La nota prosegue così “Per la Corte, infatti, la fornitura e la gestione di una piattaforma di condivisione online di opere protette può costituire una violazione del diritto d’autore anche se le opere di cui trattasi sono messe online da utenti della piattaforma di condivisione, i suoi amministratori svolgono un ruolo imprescindibile nella messa a disposizione di tali opere. Nella sentenza, la Corte stabilisce che la fornitura e la gestione di una piattaforma di condivisione online devono effettivamente essere considerate un atto di comunicazione al pubblico ai sensi della direttiva copyright. Essa ricorda anzitutto la sua giurisprudenza precedente in materia, da cui risulta che, in linea di principio, ogni atto con cui un utente dà, con piena cognizione di causa, accesso ai suoi clienti ad opere protette può costituire un atto di comunicazione, ai sensi della direttiva.”.

Qui di seguito l’articolo completo -> Copyright online, cambia tutto. Ora che farà YouTube?

Questo sito web utilizza cookies di profilazione di terze parti per migliorare la tua navigazione. Chiudendo questo banner, scrollando la pagina acconsenti all'uso dei cookie.leggi di più
Musictory utilizza YouTube API Services. Per info clicca qui