Fedez fa causa ad una società che vende gadget a suo noma, ma perde

13
Lug
2016
Pubblicato da:

Presso il tribunale di Milano si è svolta la causa che Fedez ha richiesto contro il titolare di una società che produce e vende gadget; secondo il rapper la società avrebbe continuato a vendere cappellini e magliette col nome del cantante anche dopo la scadenza del contratto.

Siamo a Milano in tribunale e da una parte c’è seduto un uomo, titolare di una società che produce gadget, dall’altra invece troviamo Fedez, l’artista che attualmente sta condendo di un enorme successo per la sua canzone-tormentone di questa estate “Vorrei ma non posto“. E’ proprio lui ad aver citato in tribunale il titolare della ditta, semplicemente perché pare che l’uomo stia continuando a produrre gadget di vario genere, tutti con il nome dell’artista, sopratutto dopo la data di scadenza del loro contratto che risale al 30 novembre 2015.

Presente in aula anche un testimone che, in data 9 dicembre 2015, era stato mandato dallo stesso Fedez, con tanto di telecamera nascosta, ad acquistare uno di questi gadget.

Purtroppo nessuna di queste prove è stata abbastanza valida, così la procura di Milano ha chiesto l’archiviazione di questo caso e Fedez è dovuto tornare a casa a testa bassa.

Questo sito web utilizza cookies di profilazione di terze parti per migliorare la tua navigazione. Chiudendo questo banner, scrollando la pagina acconsenti all'uso dei cookie.leggi di più
Musictory utilizza YouTube API Services. Per info clicca qui