Fedez dice no alla politica “Sto dalla parte dei giovani, mai cercata una poltrona”

17
Giu
2020
Pubblicato da:

La quarantena di Fedez è stata all’insegna del relax e dello stare in famiglia, ma il giovane rapper al termine del lockdown ha pubblicato alcuni nuovi singoli, ultimo tra tutti Bimbi per Strada ispirato a Robert Miles. Segno questo di un nuovo disco di arrivo, magari già entro la fine del 2020.

L’artista che durante questi tre mesi è stato ripetutamente al centro del gossip nazionale, dalla raccolta fondi per Milano, alla consegna dei pasti ai meno fortunati, fino alla denuncia del Codacons. Insomma il suo nome è rimbalzato ovunque in questi mesi, dai social network alle testate nazionali.

Oggi il nome di Francesco Lucia torna ancora sotto ai riflettori, dove a TgCom24 racconta i suoi progetti per il futuro.

“E’ la prima volta in cui non ho paura a fare uscire cose nuove ma solo tanta voglia, il momento che sto vivendo di grande trepidazione non è legato al risultato, è frutto di una fase completamente diversa della mia vita. E’ nuova e la vivo con grande entusiasmo” racconta parlando di questi nuvoi progetti musicali che molto presto vedranno la luce Le generazioni future non sono altro che il frutto di ciò che hanno appreso per osmosi dalle generazioni passate, con però un punto di vista e una prospettiva diversa. Questo riprendere dal passato per guardare in avanti è inevitabile Bisogna essere coscienti di ciò che è accaduto nel passato. Metaforicamente è perfettamente calzante con quello che vuole comunicare il brano.”

Il disco nuovo c’è anche se in parte è ancora tutto astratto Sto lavorando a delle canzoni non c’è una strategia, sto vivendo tutto in divenire…”.

Il rapper nell’intervista ha parlato anche del suo ruolo “sociale”; da sempre attento alla politica italiana, spesso in prima linea a commentare l’operato dei nostri rappresentanti istituzionali, Fedez da alcuni è stato visto come un possibile candidato a rappresentare i giovani in parlamento, ma lui sembra non pensarci per nienteSeguo le dinamiche politiche, mi piace la storia della politica, mi appassionano personaggi poco noti che stanno dietro le quinte del potere, come ad esempio Bisignani. Mi piacerebbe che i giovani conoscessero alcune figure che hanno avuto un ruolo importante nella storia del nostro Paese.” ma sul mettersi in gioco in questo ambito in prima persona non ci pensa nemmeno Non è una mia velleità.”.

Questo sito web utilizza cookies di profilazione di terze parti per migliorare la tua navigazione. Chiudendo questo banner, scrollando la pagina acconsenti all'uso dei cookie.leggi di più
Musictory utilizza YouTube API Services. Per info clicca qui