Fausto Leali, furto di premi e dischi d’oro “Non c’entra essere famosi o no, qui siamo in pericolo tutti”

24
Nov
2017
Pubblicato da:

Il fotoracconto di Fausto Leali avviene su Twitter: dopo che l’artista ha subito un grave furto presso la sua abitazione in provincia di Monza e Brianza, dove sono spariti i più importanti ricordi della sua carriera, lancia un appello a tutti.

“Torni a casa e ti accorgi di questo… 4 uomini slavi che ti distruggono una casa, la tua dimora dove dovresti sentirti protetto e ti sottraggono tutto quello che hai costruito negli anni … compresi tutti i miei premi e dischi d’oro vinti durante i miei anni di carriera”. Queste le parole del cantautore che pubblica le foto del disastro, la casa completamente messa sottosopra senza alcun rispetto. “Ti portano via tutto. Che tristezza” commenta ancora.

Nessun danno alla sua persona, ma nonostante questo ecco il messaggio che lancia a tutti, contro i maledetti bastardi (gli autori del gesto) e contro chi governa che invece di pensare a noi italiani pensa a come affossare di più l’Italia con lo Ius Soli “Qui non c’entra essere famosi o no, qui siamo in pericolo tutti”.

A migliaia i messaggi di solidarietà giunti all’artista; in risposta alle sue parole sono arrivate però anche parecchie critiche che (indirettamente) lo accusano di intolleranza “Ma come fai a sapere che erano slavi?”.

Questo sito web utilizza cookies di profilazione di terze parti per migliorare la tua navigazione. Chiudendo questo banner, scrollando la pagina acconsenti all'uso dei cookie.leggi di più
Musictory utilizza YouTube API Services. Per info clicca qui