Eurovision 2014, finale 10 Maggio 2014: vince l’Austria, l’Italia al 21° posto

11
Mag
2014
Pubblicato da:

L’Eurovision Song Contest 2014 si è concluso ieri sera donando la vittoria a Conchita Wurst, la cantante austriaca di 25 anni il cui vero nome è Thomas Neuwirth. Avete capito bene, si tratta proprio di un uomo, ma non di un transessuale poichè…

…lui stesso dice di non voler diventare una donna, definendosi gender-neutral. Infatti Conchita Wurst ha tutte le caratteristiche di una donna: il modo di vestire, di truccarsi, i lunghi capelli ecc., ma la sua lunga barba rende bene l’idea della sua mascolinità.

Avendo vinto Conchita Wurst, la prossima edizione dell’Eurovision Song Contest avrà luogo nella sua patria, ossia l’Austria.  La cantante ha ringraziato chi ha votato per lei dicendo: “La mia vittoria è dedicata a chi vuole un futuro di pace. Siamo indistruttibili”.

Niente da fare per l’Italia che, rappresentata da Emma Marrone, è arrivata 21esima. Il risultato di Emma è il peggior risultato di sempre per il nostro Paese a livello di piazzamenti in classifica. L’Italia ha infatti vinto la competizione due volte, nel 1964 e nel 1990. La prima ha visto trionfare a Copenaghen l’allora sedicenne Gigliola Cinquetti con l’evergreen “Non Ho L’età“, mentre nel 1990 Toto Cutugno ha vinto il Contest a Zagabria con “Insieme“. Per quanto riguarda le altre edizioni, il nostro paese non era mai andato più giù della 13° posizione.

Questo sito web utilizza cookies di profilazione di terze parti per migliorare la tua navigazione. Chiudendo questo banner, scrollando la pagina acconsenti all'uso dei cookie.leggi di più
Musictory utilizza YouTube API Services. Per info clicca qui