Emis Killa e la bomba sul sesso orale in rete

14
Gen
2019
Pubblicato da:

Su Twitter si parla di tutto e tutti parlano di tutto: questo è quello che accade ogni giorno ma ci sono alcune affermazioni che non passano così inosservate, complice la visibilità dei personaggi dietro alla tastiera.

A far sorridere, tra le polemiche che in questi giorni gravitano attorno agli esponenti del mondo della uscita, sono le parole pubblicate dal rapper Emis Killa che ha chiuso l’anno passato con la frase “I miei tweet cambieranno il mondo. Io influenzo davvero la gente perché ho la verità in bocca”.

Come sempre senza peli sulla lingua, ma usando solo messaggi diretti, il rapper che nell’estate 2018 ha ottenuto il titolo di tormentone per il singolo Rollercoaster, è tornato su Twitter per parlare di Sesso orale.

 Lui adora il social dei cinguettii e lo sfrutta moltissimo. Sa che ogni sua frase ha un forte impatto e ci gioca: da questo pensiero l’ultima bomba lanciata in rete solleva polemiche e divertimento tra i fan “Se non leccate la figa sarete sempre cornuti. E ve lo meritate onestamente”.

Un tweet forte che raccoglie però migliaia di like, con ovviamente qualche messaggio contrario per il linguaggio un po’ scurrile usato. Tra i commenti negativi c’è anche quello della giornalista Francesca Barra “Mi auguro ti abbiano hackerato il profilo”; mentre a suo favore ci sono i fans “Non capisco perchè tanto stupore… e inoltre ha ragione”.

Un argomento talmente caldo che è arrivato ai microfoni de La zanzara dove è stato approfondito con il diretto interessato. Killa è amante del sesso orale e ritiene che gli italiani siano bigotti, non approvano la liberazione dei temi sessuali; ai giovanissimi il suggerimento per combattere i tradimenti è quello di stare sempre vicino alla propria donna, di guardarla come se fosse unica e, chiaramente, di praticare sesso orale.

Questo sito web utilizza cookies di profilazione di terze parti per migliorare la tua navigazione. Chiudendo questo banner, scrollando la pagina acconsenti all'uso dei cookie.leggi di più
Musictory utilizza YouTube API Services. Per info clicca qui