Elton John “Ho provato ad aiutare George Michael ma non ci sono riuscito”

Elton John “Ho provato ad aiutare George Michael ma non ci sono riuscito”

25
Lug
2018
Pubblicato da:

L’artista a quasi un anno dalla scomparsa del collega e amico George Michael, ricorda i molteplici tentavici che fece per aiutarlo ad uscire dal tunnel delle droghe.

Ci ho provato più volte ma fu tutto inutile” afferma proprio in questi giorni Elton John che ricorda i momenti prima del triste giorno “Ho cercato di sostenerlo, ma non puoi aiutare le persone che non vogliono aiutare se stesse. L’ho imparato io per primo, da tossicodipendente, e da 28 anni sono pulito e sobrio.”.

Queste sono le sue dichiarazioni rilasciate date un’intervista a Channel 4 dove racconta gli anni difficili legati alla droga, una battaglia da cui non è facile uscire vincitori.

Quando le persone mi dicevano che stavo facendo la cosa sbagliata mi arrabbiavo e dicevo loro di andarsene. Quindi capisco George, sai quando ho detto un paio di cose, ai tempi. Lui ha fatto un’intera intervista sulla rivista Heat dicendo che dovevo starmene zitto e ho compreso la sua reazione” ha proseguito ancora.

Per Elton John non è il primo amico che ha avuto a che fare con questi problemi; uscire da questo tipo di dipendenza non è affatto una cosa semplice “Oggi, due o tre dei nostri amici sono incastrati nella dipendenza, in questo momento, e ho imparato che non c’è niente che puoi fare fino a quando non dici in realtà “Okay Ho intenzione di fare qualcosa al riguardo, ho bisogno di aiuto “. Mi ci sono voluti 16 anni per dirlo, so di essere intelligente, so di avere un problema e posso andare avanti per sei mesi senza, ma è sempre peggiorato quando ho ricominciato. E alla fine, la dipendenza è un problema molto serio: deve essere affrontato da solo ma hai anche bisogno di aiuto da parte delle altre persone.”.

Questo sito web utilizza cookies di profilazione di terze parti per migliorare la tua navigazione. Chiudendo questo banner, scrollando la pagina acconsenti all'uso dei cookie.leggi di più
Musictory utilizza YouTube API Services. Per info clicca qui