E’ morto Jimmy Fontana, il padre di “Il Mondo” e “Che Sarà”

12
Set
2013
Pubblicato da:

Enrico Sbriccoli, nato a Camerino 78 anni fa, ha dedicato tutta la sua vita alla musica, tanto da lasciare l’università per cominciare a cantare nei club jazz. A fine anni ’50 sceglie il nome d’arte di Jimmy Fontana e in pochi anni arriva al successo.

Si è spento nella giornata dell’11 Settembre per un’infezione causata da un problema ai denti, anche se era continuamente in tour: infatti girava molte piazze e feste sparse per l’Italia, l’ultima pochi giorni prima di morire l’8 Settembre.

Jimmy è il padre di “Il Mondo” e “Che Sarà” anche se quest’ultima gli è stata sottratta pochi giorni prima dell’inizio del Festival di Sanremo, per essere assegnata ai Ricchi e Poveri che arrivarono secondi. Non si può non dire che le sue creazioni sono tra le più note in tutto il mondo.

Com’era prevedibile tanti sono i pensieri rivolti a lui da colleghi e amici. Edoardo Vianello in un tweet:

“Ci ha lasciati Jimmy Fontana. Sono vicino alla famiglia con tutto il cuore”

Tony Renis ad un’agenzia:

“No, non è possibile! Era un grande amico, un grande artista e un grande compositore, ma soprattutto una grande persona con la quale ho avuto sempre un rapporto leale, Ci siamo incontrati l’ultima volta lo scorso anno, e ripromessi di vederci più spesso. Poi, però sono ripartito per gli Stati Uniti e quindi non ho avuto più la possibilità di vederlo”

E soprattutto il figlio, Andrea Sbriccoli:

“Mio padre non era malato da tempo. In 12 giorni di agosto abbiamo percorso 5 mila chilometri per tutta l’Italia per fare serate musicali, sempre affollate e piene di persone che lo seguivano con affetto. L’ultimo concerto  è stato con il Cantagiro a Terni domenica 8 settembre ed eravamo attesi nella nostra regione, le Marche, a Pioraco sabato prossimo, giorno in cui invece purtroppo celebreremo il suo funerale. La sua scomparsa è dovuta ad un’improvvisa febbre alta per un’infezione conseguente ad un problema che aveva ad un dente, c’è stato un abbassamento di pressione e qualcosa nel fisico non più di bambino ha ceduto. Mio padre non era affatto sparito, forse solo dalla tv, ma ha lavorato fino a qualche giorno fa con passione e successo”

Questo sito web utilizza cookies di profilazione di terze parti per migliorare la tua navigazione. Chiudendo questo banner, scrollando la pagina acconsenti all'uso dei cookie.leggi di più
Musictory utilizza YouTube API Services. Per info clicca qui