Duffy: scampa alla morte, sfugge all’incendio che ha devastato casa sua

Duffy: scampa alla morte, sfugge all’incendio che ha devastato casa sua

06
Ott
2012
Pubblicato da:

Duffy, la cantante di “Well, Well, Well” è sfuggita ad un incendio che ha divorato il suo appartamento di Londra, salvandosi miracolosamente. Pare che la cantante si sia accorta che il fumo stava inspiegabilmente invadendo il suo appartamento di Kensington mentre lei si trovava all’interno dell’abitazione. Presa dal panico, è scappata per le scale della palazzina per avvertire tutti i vicini dell’incendio che stava prendendo piede a casa sua.

Mohamad Razak, l’inquilino del primo piano, ha parlato con alcuni giornalisti, descrivendo Duffy come “un angelo” poichè la donna si è preoccupata prima di avvertire gli altri del pericolo, e poi ha pensato a mettere in salvo casa sua e le sue cose. Infatti, pare che l’artista sia tornata in casa dopo aver allertato tutti esortandoli a mettersi in salvo. Il suo primo pensiero sono stati i suoi animali domestici, rimasti nell’appartamento.

“E’ venuta subito da me anche perché sa che ho un figlio”, ha detto il vicino parlando della cantante. “Mi ha detto: ‘Ho la casa piena di fumo, forse c’è un incendio. Forse è meglio se esci’. Era in panico, ha preso il nostro telefono e ha chiamato i pompieri. Siamo scesi tutti in strada. Era lì da sola, poi è tornata su a prendere il cane e il gatto. Più tardi l’ho vista che era in lacrime perché buona parte delle sue cose si era rovinata”.

Sono ancora poco chiare le cause dell’incendio, ma l’importante è che nessuno sia rimasto ferito. Duffy, il cui secondo album “Endlessly” del 2010 è stato un flop, rispetto al più fortunato e pluripremiato “Rockferry” del 2008, è in procinto di registrare il suo terzo disco, ed è attesa in studio dal produttore statunitense David Banner. Speriamo che questo incidente non sia un ostacolo per il suo lavoro.

Questo sito web utilizza cookies di profilazione di terze parti per migliorare la tua navigazione. Chiudendo questo banner, scrollando la pagina acconsenti all'uso dei cookie.leggi di più
Musictory utilizza YouTube API Services. Per info clicca qui