Distanziamento sociale ai concerti, Marco Masini “Io preferisco aspettare”

11
Mag
2020
Pubblicato da:

Marco Masini rimanda ancora i concerti. Per il cantautore di T’innoreari, da venerdì in radio con la versione in duetto con Francesco Renga, i concerti avranno luogo solamente quando sarà possibile svolgerli secondo le regole abituali.

Il distanziamento sociale dei fan, costretti per le attuali misure di sicurezza, a seguire i live a distanza con tutte le protezioni obbigatorie, non sarà una pratica adottata dall’artista. 

Nell’intimità della sua casa sulle colline del Chianti, il cantautore riflette e medita, guarda al passato con tenerezza e al futuro con crudo realismo. “Moralmente siamo tutti scossi, turbati, straniti e sconvolti dalla situazione. Non parlo da artista o cantante, ma da essere umano, da cittadino e da uomo” chiarisce al telefono di ritorno da una visita medica. Il 2020, pandemia a parte, per Masini è un anno cruciale: dalla sua nona partecipazione al Festival di Sanremo ai trent’anni di carriera che sceglie di festeggiare con un album, Masini + 1 30th Anniversary, nel quale diversi artisti, da Jovanotti ad Annalisa, da Eros Ramazzotti ad Ambra Angiolini, si uniscono a lui nel riadattare i brani che lo hanno portato al successo nazionale e internazionale. 

La tournèe in programma quest’anno è stato rimandato ma ora, per la questione del distanziamento sociale, sarà rimandato ancora.  “Preferisco aspettare”, ha dichiarato Marco Masini in una delle sue recenti interviste a Vanity Fair, escludendo quindi di poter tornare sul palco con i fan costretti a un distanziamento di oltre un metro, che risulterebbe innaturale per uno spettacolo dal vivo che rispetti le condizioni che abbiamo conosciuto prima del lockdown.

 

Questo sito web utilizza cookies di profilazione di terze parti per migliorare la tua navigazione. Chiudendo questo banner, scrollando la pagina acconsenti all'uso dei cookie.leggi di più
Musictory utilizza YouTube API Services. Per info clicca qui