Diodato presentato ufficialmente come concorrente dell’Eurovision Song Contest

12
Feb
2020
Pubblicato da:

Come da tradizione, il vincitore del Festival di Sanremo entra di diritto in gara all’Eurovision Song Contest per rappresentare l’Italia.

Dalla prima edizione del 1956, il concorso è stato trasmesso ogni anno senza interruzioni in tutto il mondo, rendendolo uno dei programmi televisivi più longevi di sempre. È anche l’evento non sportivo più seguito al mondo: i dati di ascolto degli ultimi anni a livello internazionale sono stati stimati tra 100 e 600 milioni.

In seguito alla sua vittoria con il singolo Fai Rumore, l’artista entra così di diritto a far parte della gara, che quest’anno si terrà dal 12 al 16 maggio 2020 presso l’Ahoy Rotterdam di Rotterdam, nei Paesi Bassi, in seguito alla vittoria di Duncan Laurence nell’edizione precedente.

Questa la presentazione di Diodato sul sito ufficiale dell’evento:

‘Sanremo 2020’ è giunto al termine. Durante la puntata finale del Festival della canzone italiana, i punteggi finali sono stati sommati ed è stato annunciato che Diodato aveva vinto con la canzone ‘Fai Rumore’ (Make Noise). Il cantante rappresenterà l’Italia a Rotterdam questo maggio. L’ex partecipante dell’Eurovision Francesco Gabbani è arrivato secondo.

Il 70° Festival della canzone italiana ci ha portato una settimana piena di musica dal vivo dal Teatro Ariston di Sanremo, con molti ospiti, la competizione dei giovani e 24 partecipanti nella categoria Big, quella che funge da selezione italiana per l’Eurovision Song Contest.

Questi concorrenti sono stati giudicati ogni notte da una serie di giurie: una giuria demoscopica, l’orchestra del Festival, la sala stampa e il pubblico italiano tramite il televoto. Una volta aggiunti tutti i loro risultati, Diodato è emerso vittorioso”.

Questo sito web utilizza cookies di profilazione di terze parti per migliorare la tua navigazione. Chiudendo questo banner, scrollando la pagina acconsenti all'uso dei cookie.leggi di più
Musictory utilizza YouTube API Services. Per info clicca qui