Demi Lovato, la mamma racconta la notte del ricovero “Lei era in overdose. Io ero sotto shock”

20
Set
2018
Pubblicato da:

A parlare di quanto sia realmente accaduto la notte della chiamata ai soccorsi e della successiva corsa in ospedale di Demi Lovato, è la madre Dianna De La Garza, che per la prima volta racconta la paura e l’agitazione di quelle ore.

Oggi la figlia sta meglio, sembra serena e si sta curando, ma quello che accadde quella notte fu un vero incubo per tutti, in tanti avevano paura che Demi non ce la facesse.

“Demi era andata in overdose. Ero sotto shock. Non sapevo cosa dire. Era quello che nessun genitore vorrebbe mai sentire sui propri figli” racconta lei, dimostrando di aver passato degli attimi di vera paura, temendo che la figlia se ne andasse per sempre Era cosciente, ma non parlava. A quel punto ho capito che eravamo in pericolo”.

Da quel momento la chiamata ai soccorsi, la corsa in ospedale e l’immediato ricovero: la situazione era davvero grave.

“Ero molto preoccupata e stavo cercando di essere forte per lei, per le sue sorelle e per la mia famiglia… Sento che la ragione per cui lei è ancora viva sono le milioni di preghiere che abbiamo ricevuto quel giorno” spiega fino a che non le torna il sorriso per la situazione, completamente fuori pericolo, di oggi.

“Sta molto bene: è felice, sana, sta lavorando sulla sua sobrietà e sta ricevendo tutto l’aiuto di cui ha bisogno. Questo mi incoraggia sul suo futuro e su quello della sua famiglia”.

 

Questo sito web utilizza cookies di profilazione di terze parti per migliorare la tua navigazione. Chiudendo questo banner, scrollando la pagina acconsenti all'uso dei cookie.leggi di più
Musictory utilizza YouTube API Services. Per info clicca qui