Cristicchi, da primo a quinto “Rimane un po’ di amaro”

18
Feb
2019
Pubblicato da:

Simone Cristicchi non ha portato a Sanremo della semplice musica, ma ha cantato la poesia, incantando tutta l’Italia e aggiudicandosi quasi il titolo di vincitore.

Con il brano Abbi cura di me però anche lui, come Loredana Bertè, si è visto sfumare sotto agli occhi il podio. Il suo quinto posto nella classifica finale non p stato gradito da gran parte del pubblico, che sosteneva invece come un brano di quel livello dovesse almeno arrivare tra i primi tre se non addirittura al primo posto.

In un’intervista a La Verità pubblicata oggi, 17 febbraio, Cristicchi ribadisce l’opportunità di un nuovo meccanismo di voto, prendendo il suo caso come esempio “Dopo l’esibizione di venerdì sera ero primo, avevo vinto il Festival. Poi sabato la Giuria d’Onore mi ha sbattuto al 12° posto. Al di là di questo accetto il giudizio. Un festival canoro rimane un gioco, come a tutti mi sarebbe piaciuto vincere. Un po’ di amaro rimane perché fino a prima dell’intervento dei giurati di onore c’ero riuscito”.

Nonostante un podio sfumato, il brano Abbi cura di me è comunque uscito bene dalla gara; è stato lui infatti il vincitore del Premio per la migliore interpretazione, assegnato dai giornalisti della Sala Stampa.

Questo sito web utilizza cookies di profilazione di terze parti per migliorare la tua navigazione. Chiudendo questo banner, scrollando la pagina acconsenti all'uso dei cookie.leggi di più
Musictory utilizza YouTube API Services. Per info clicca qui