Buon inizio anno: gli auguri di Vasco Rossi a migliaia di studenti

14
Set
2020
Pubblicato da:

Il Blasco ha voluto salutare l’inizio dell’anno scolastico con uno scatto del 1959 “Ritrae i bambini di Guiglia che per recarsi a scuola a valle dovevano attraversare il fiume Panaro con una carrucola”.

L’ha pubblicato qualche giorno fa su Facebook, ma da ieri il post di Vasco Rossi sta facendo il giro del web rilanciato come augurio per la ripresa della scuola. “Saluto l’inizio delle scuole con questo scatto del 1959 che ritrae i bambini di Guiglia, piccolo comune ai primi rilievi dell’Appennino modenese, che per recarsi a scuola a valle dovevano attraversare il fiume Panaro con una carrucola. Ogni giorno.  Perché la scuola era l’unico ponte per aggrapparsi al futuro”. 

Nel post il cantautore cita anche Hugo: ” ‘Chi apre la porta di una scuola, chiude una prigione’ e condanna l’ignoranza”.

Così il rocker di Zocca sui social, condividendo una foto in bianco e nero, che immortala i piccoli studenti dell’Appennino modenese e i loro sacrifici per avere un’istruzione. Per il post, migliaia di like.

Saluto l’inizio delle scuole con questo scatto del 1959 che ritrae i bambini di Guiglia, piccolo comune ai primi rilievi…

Pubblicato da Vasco Rossi su Venerdì 4 settembre 2020

Questo sito web utilizza cookies di profilazione di terze parti per migliorare la tua navigazione. Chiudendo questo banner, scrollando la pagina acconsenti all'uso dei cookie.leggi di più
Musictory utilizza YouTube API Services. Per info clicca qui