Buon Compleanno Zucchero, il bluesman compie 65 anni

25
Set
2020
Pubblicato da:

Adelmo Fornaciari, in arte Zucchero, nasce il 25 settembre 1955 a Roncocesi, paese agricolo della provincia di Reggio Emilia. La sua prima passione è il calcio: dopo le prime esperienze all’oratorio, il giovanissimo Adelmo entra nei pulcini della Reggiana come portiere. 

E’ uno degli artisti più influenti dello scenario musicale italiano (e non solo). La sua carriera è costellata di grandi successi: dagli oltre 60 milioni di dischi venduti, tra album e singoli, alle collaborazioni stellari con artisti affermati a livello internazionale come Andrea Bocelli, Eric Clapton, Miles Davis, Luciano Pavarotti e Sting. E poi il numero più elevato di live, 22, nell’Arena di Verona in un anno e il primato di unico artista italiano ed europeo ad aver partecipato al celebre Festival di Woodstock.  Per non parlare dei riconoscimenti ricevuti tra cui il Premio Tenco alla carriera, due World Music Awards, sei IFPI Platinum Europe Awards, una candidatura ai Grammy e l’onorificenza di commendatore dell’Ordine al merito della Repubblica Italiana.

Forse non molti lo sanno, ma nel debutto di Zucchero non c’è alcuna traccia di quelle sonorità funky e blues che sono poi diventate il suo marchio di fabbrica. “Il primo album che incisi con la PolyGram (Un po’ di Zucchero, 1983) non fu certo come l’avrei fatto io assecondando i miei gusti”, racconta Adelmo nella sua autobiografia, “Loro dicevano che per sfondare avrei dovuto abbandonare il blues e cantare in modo più melodico, sulla scia di Cocciante”.

Questo sito web utilizza cookies di profilazione di terze parti per migliorare la tua navigazione. Chiudendo questo banner, scrollando la pagina acconsenti all'uso dei cookie.leggi di più
Musictory utilizza YouTube API Services. Per info clicca qui