Bullismo, la denuncia di Alessio Bernabei “Ci sono persone che godono nel fare del male”

26
Ago
2019
Pubblicato da:

Alessio Bernabei è finito al centro delle polemica a causa di esternazioni che hanno fatto storcere il naso a molti utenti. 

Tutto ha avuto inizio da uno sfogo contro una donna che ha contaminato la sua vita per un anno, uno sfogo personale nei confronti di una persona che gli ha fatto molto male e che non avrebbe dovuto raggiungere i social. Le sue parole, forti in alcuni momenti come lui stesso ha ammesso, sono state in parte fraintese dagli utenti in rete che l’hanno sommerso di insulti, criticando anche la sua musica.

Diventato vittima in poche ore di bullismo e cyberbullismo, il cantante ha deciso di pubblicare un suo sfogo su questo tema, denunciando quello che gli è accaduto.

“Ho visto dei veri bulli da tastiera che tendono a farti diventare un insetto per poi schiacciarti“, ha scritto Bernabei. E tra i tanti insulti, c’è anche chi lo ha preso di mira per la sua musica “Hanno detto che è una mer*a, pur non conoscendola“. Parole che lo hanno ferito e portato a una riflessione. 

Nel suo lungo sfogo, l’ex Dear Jack prosegue “La cosa che mi ha fatto paura è il fatto di bullizzare una persona solo per il piacere di farlo, perché a nessuno interessava la cazz* di frase che avevo scritto, era solo un ‘uccidiamo il cantante sfigato’“

Seguono poi le spiegazioni delle parole da lui scritte e ritenute da molti sessiste. “E’ una frase dettata dalla rabbia per una donna che è stata per un anno dentro casa sua, portando spesso suo cugino, che in realtà non lo era, bensì la persona con cui andava a letto” spiega.

“Lei è una donna che mi minaccia e mi insulta come uno stalker tramite profili fake e minacce da parte di uomini, suoi amici. Forse dovrà farmi ricorrere a dei provvedimenti legali” conclude “Non so voi, ma io non ce la faccio a rispettare una donna così. O una persona così. Perché uomo/donna non cambia nulla”. 

 

Questo sito web utilizza cookies di profilazione di terze parti per migliorare la tua navigazione. Chiudendo questo banner, scrollando la pagina acconsenti all'uso dei cookie.leggi di più
Musictory utilizza YouTube API Services. Per info clicca qui