Bobbi Kristina Brown, il marito indagato per omicidio colposo

09
Feb
2015
Pubblicato da:

Il ritrovamento di Bobbi Kristina Brown nella vasca da bagno priva di conoscenza sarebbe tutta una messa in scena: è quanto sostiene la polizia, che negli ultimi giorni sta interrogando il marito della giovane Nick Gordon per venire a capo della tragedia. Come saprete, la figlia di Whitney Houston è in coma dallo scorso 31 gennaio e pochi giorni fa è stata dichiarata dai medici cerebralmente morta, tenuta in vita solo da delle macchine.

Secondo quanto racconta il sito Tmz la polizia si sarebbe insospettita per lo stato in cui è stata ritrovata Bobbi: si era subito pensato ad abuso di farmaci, esattamente come sua madre. Come se non bastasse, sul corpo della ragazza sono stati ritrovate  lesioni e ferite abbastanza profonde, dunque si sta interrogando Gordon per capire eventuali responsabilità dell’accaduto.

Secondo indiscrezioni, inoltre, pare che il rapporto tra la Brown e Gordon negli ultimi mesi stesse iniziando ad incrinarsi. La stampa americana ha descritto i due come una coppia complicata, in cui c’erano stati episodi violenti e ha parlato di una tremenda lite che sarebbe scoppiata un’ora prima del ritrovamento del corpo della giovane donna. Gordon era cresciuto a casa di Whitney Houston, ma non era mai stato formalmente adottato dalla cantante e la relazione tra i due era nata dopo la morte di lei.