Asia Argento, 380mila dollari per bloccare la denuncia di stupro contro di lei

Asia Argento, 380mila dollari per bloccare la denuncia di stupro contro di lei

20
Ago
2018
Pubblicato da:

Asia Argento ancora al centro del dibattito sulle molestie sessuali, ma questa volta la cantante e attrice, nonché ex compagna di Morgan, sarebbe dalla parte opposta della giustizia.

La donna, secondo quanto riporta oggi la testata giornalistica del New York Times, avrebbe “segretamente” sborsato la cifra record di 380mila dollari per fermare un’azione legate contro di lei, avviata da un ragazzo che alcuni anni fa la denunciò per abusi sessuali. Il giovane all’epoca era minorenne, aveva solo 17 anni si legge nel testo della denuncia.

Il giovane protagonista di questa vicenda si chiama Jimmy Bennett e oggi ha 22 anni: poco dopo che la Argento nei mesi scorsi denunciò pubblicamente le molestie subite da Winstein, il ragazzo decise di trovare il coraggio per muoversi legalmente nella stessa direzione della donna, anche se con una denuncia che ne avrebbe danneggiato la sua persona.

Argento e Bennett hanno recitato in un film del 2004 dal titolo Ingannevole è il cuore più di ogni cosa, in cui l’attrice interpretava la madre prostituta del giovane attore. Bennett afferma di aver fatto sesso con Argento in un albergo della California nel 2013. L’avviso di azione legale afferma che la cosa traumatizzò Bennett e danneggiò la sua carriera.

Il New York Times ha riferito di aver ricevuto documenti giudiziari che includevano, tra gli scritti che raccontavano la vicenda, una foto di Argento e Bennett a letto insieme, prova che potrebbe dare credito alla tesi del giovane.