Allo Stato Sociale il premio “Jazz”. Critiche in rete “Cosa c’entrano?”

06
Set
2018
Pubblicato da:

Grazie al brano Un’estate in Vacanza, il gruppo de Lo Stato Sociale riceverà il prossimo 15 settembre il Premio Strada del Jazz 2018. Una notizia che ha fatto insorgere i fan in rete, che si chiedono cosa centrino loro con questo titolo.

In seguito alla diffusione di questa notizia, gli appassionati di Jazz hanno avviato in rete, su Facebook, una profonda polemica legata al fatto che il premio in questione non ha nulla a che fare con lo stile di questa band italiana ne tantomeno con il brano sanremese.

A Bologna a strada del jazz è via Orefici, nel cuore del centro storico, dove dal 2011 sono state posate stelle di marmo dedicate a grandi artisti che si sono esibiti in città, da Chet Baker a Miles Davis, Ella Fitzgerald, Dizzy Gillespie.  Nell’edizione di quest’anno sarà il turno di Charles Mingus e per l’occasione sono stati invitati tantissimi artisti: tra il 15 e il 16 settembre si esibiranno in città Tullio De Piscopo, Enrico Rava e Mattia Cigalini.

Ma la scelta di premiare il gruppo è fuori luogo: la polemica nasce dalla mancanza di connessione tra il tipo di premio e la musica che questi suonano.

Tanti i post critici, che continuano ad aumentare in mancanza di una replica dagli organizzatori: “Che c’entrano con il jazz?” – “Vergogna!” – “Se voleva essere un’operazione di marketing ci siete riusciti”.

 

Questo sito web utilizza cookies di profilazione di terze parti per migliorare la tua navigazione. Chiudendo questo banner, scrollando la pagina acconsenti all'uso dei cookie.leggi di più
Musictory utilizza YouTube API Services. Per info clicca qui