All’asta il microfono di Piero Pelù

All’asta il microfono di Piero Pelù

04
Apr
2017
Pubblicato da:

Dopo la denuncia da parte del ragazzo colpito dal microfono durante il concerto milanese, ora l’oggetto dell’incidente andrà all’asta e il ricavato sarà devoluto completamente in beneficienza.

Dopo l’incidente, assolutamente involontario, che ha coinvolto un ragazzo che assisteva al concerto dei Litfiba nella serata del 31 marzo al Mediolanum Forum di Assago, arriva per fortuna un lieto fine: il microfono che il cantate ha lanciato sulla folla, che è costato a lui una denuncia e al ragazzo colpito un ematoma al malleolo, sarà venduto all’asta.

Come annunciato dalla nota stampa rilasciata da parte del team della band, il ricavato di questa vendita sarà interamente devoluto in beneficienza all’Associazione AUT AUT che sostiene da anni le persone affette da autismo e le loro famiglie.

Qui di seguito il comunicato stampa ufficiale:

“In merito all’accaduto di venerdì sera (31 marzo), durante il concerto dei LITFIBA al Mediolanum Forum di Assago (Milano), si precisa che Piero Pelù ha già contattato il Sig. Roberto Moncata scusandosi con lui e invitandolo a partecipare al concerto di Firenze dei LITFIBA che si terrà venerdì 7 aprile. In quell’occasione, Piero Pelù donerà al Sig. Moncata il “microfono – volante” utilizzato sul palco di Milano che, di comune accordo, verrà venduto all’asta. I ricavati saranno devoluti all’ASSOCIAZIONE AUT AUT, associazione che da anni sostiene le persone affette da autismo e le loro famiglie.”