Addio al produttore Hal Willner

08
Apr
2020
Pubblicato da:

Ancora un lutto nella musica a causa del coronavirus: è morto Hal Willner, grandissimo produttore americano:, scomparso all’età di 64 anni.

Era stato lo stesso Willner ad annunciare il 28 marzo scorso sul suo profilo Twitter di essersi ammalato, nel post includeva una mappa dei focolai di coronavirus negli Stati Uniti con l’area di New York come epicentro rosso. 

Willner era molto noto negli Stati Uniti avendo curato per anni la parte musicale del “Saturday Night Live”, oltre ad aver prodotto alcuni tra i più grandi artisti. Tra gli artisti per i quali Willner ha prodotto musica spiccano i Neville Brothers, all’inizio della sua carriera a metà anni Settanta con l’album “Fire on the Bayou”, Marianne Faithfull, Lou Reed, Laurie Anderson e Lucinda Williams. Ma la sua fama è legata soprattutto ad alcuni progetti collettivi come gli eventi tributo ad Allen Ginsberg e William Burroughs e ai concerti dedicati a Tim Buckley, Randy Newman, Leonard Cohen, Charles Mingus e Nino Rota o alla musica della tradizione marinara e piratesca di “Rogue’s Gallery”. 

Questo sito web utilizza cookies di profilazione di terze parti per migliorare la tua navigazione. Chiudendo questo banner, scrollando la pagina acconsenti all'uso dei cookie.leggi di più
Musictory utilizza YouTube API Services. Per info clicca qui