Addio a Fabrizio Frizzi, da Gianni Morandi a Eros Ramazzotti centinaia i messaggi in rete

Addio a Fabrizio Frizzi, da Gianni Morandi a Eros Ramazzotti centinaia i messaggi in rete

26
Mar
2018
Pubblicato da:

E’ scomparso nella notte tra domenica 25 e lunedì 26 marzo a Roma, in seguito ad una emorragia cerebrale. Quello che è stato nominato come “l’eterno ragazzo della tv Italiana” lascia un grande vuoto nel cuore di molti.

Una morte inaspettata, in seguito ad una malattia che era ancora in atto da quando, nel mese di ottobre, Frizzi dovette assentarsi delle scene per un’ischemia. Nonostante tutto e grazie alle cure, il conduttore riuscì a tornare molto presto sul piccolo schermo, ma purtroppo la ricaduta di questa notte non gli ha permesso di vincere ancora.

Da questa mattina la rete è stata invasa di messaggi di addio: colleghi, amici, parenti, ammiratori e tantissimi altri che a lui devono anche solo un sorriso.

Tra i primi a dirgli addio i Negramaro che su twitter scrivono Ciao Fabrizio, una voce amica e familiare che irrompeva dolcemente nelle nostre case e con quella leggerezza ci faceva viaggiare lontano, “verso l’infinito e oltre!”. A loro segue Roby Facchinetti che lo ricorda con una lunga lettera.


 

Tra i più giovani ci sono anche

Alessio Bernabei Ti ricorderò sempre così, con quel sorriso infinito e in quei lunghi abbracci. Sarò sempre il tuo vice sceriffo preferito caro Woody… Riposa in pace Fabrizio”

NEK Ciao Fabrizio. Speravo in una tua ripresa poi la notizia terribile di poco fa. Un pensiero alla tua famiglia. La dolcezza, la solarità, l’educazione e la professionalità ti hanno sempre contraddistinto. Ti abbiamo voluto e ti vorremo sempre bene. Che Dio ti accolga!”

l’amico di sempre Gianni Morandi “26 marzo. Il nostro amico Fabrizio se n’è andato. Che dolore, che dispiacere! Se ne va un grande professionista, una persona speciale, un generoso alfiere della solidarietà.  Ci conoscevamo da più di trent’anni e non l’ho mai visto arrabbiarsi, non era mai sgarbato, aveva un sorriso per tutti. Condividevamo, fin dagli anni ’90, le manifestazioni della Nazionale Cantanti trasmesse dalla RAI e la passione per la nostra squadra, il Bologna. Ci sentivamo spesso, anche poco tempo fa al telefono, mi parlava della battaglia che stava affrontando… Ci volevamo bene. Mi mancherai tanto, caro amico mio! E mancherai ai milioni di telespettatori a cui hai saputo fare compagnia per così tanti anni. Ciao Fabrizio.

Laura Pausini Non è una mattina facile, la scomparsa di Fabrizio Frizzi mi ha davvero commossa ed è difficile… ho il ricordo di un uomo davvero buono, gentile e delicato. Un uomo raro. Mi sono svegliata con questa terribile notizia e penso continuamente a Carlotta e alla piccola Stella. Una bimba che quando sarà grande potrà dire con orgoglio di essere sua figlia. Le mie condoglianze più sentite. Con tutto il mio cuore

Raf che ne pubblica sia un’immagine che una lunga dedica, che termina con un TI VOGLIO BENE

Eros Ramazzotti  “Ti voglio ricordare così, sorridente e molto umano. Grazie per quello che hai sempre comunicato con il tuo modo di fare, rispetto, serietà è umanità (rare ai giorni nostri) Ciao ragazzo, ci mancherai”.

Questo sito web utilizza cookies di profilazione di terze parti per migliorare la tua navigazione. Chiudendo questo banner, scrollando la pagina acconsenti all'uso dei cookie.leggi di più
Musictory utilizza YouTube API Services. Per info clicca qui