11 settembre, il ricordo commovente di Laura Pausini

11
Set
2019
Pubblicato da:

Laura Pausini ricorda il dramma dell’11 settembre 2001, quando le Torri Gemelle (Twin Towers) di New York crollarono in seguito ad un attentato. Quel giorno persero la vita circa 3000 persone.

Quel martedì 19 terroristi di Al Qaeda dirottarono 4 aerei e li usarono per colpire le Torri Gemelle a New York e il Pentagono. Il quarto aereo, dirottato dai passeggeri, si schiantò in un campo. 

Quasi tutto il mondo da questa mattina si è riversato sui social, con gli hashtag #11settembre e #NeverForget, a ricordare quel drammatico avvenimento. Tra i primi della giornata Laura Pausini che assieme alla foto con il suo produttore ricorda la proposta di Michael Jackson:

“Quando caddero le #TorriGemelle ero a Los Angeles per i Latin Grammy, che ovviamente furono cancellati. Due sere dopo, @davidfoster organizzò un concerto per le famiglie delle vittime e cantai alcune canzoni, con @kevinspacey al piano. Quella sera stessa a #MichaelJackson nacque l’idea di scrivere una canzone per le famiglie delle vittime di quella tragedia. Tra le persone con le quali voleva condividere il progetto c’ero anche io: fu per me una sorpresa e un onore senza fine sentirmi chiamare per raggiungere Lui, Céline Dion, Mariah Carey, Shakira, Ricky Martin, Gloria Estefan e tutti i grandi cantanti che sentite in “Todo Para Ti”. Registrai la mia parte vocale con @kcporterofficial (allora mio produttore) e la masterizzai con @bgmastering. Ancora oggi mi emoziono quando ascolto questa canzone. Purtroppo il pezzo non uscì mai nelle radio, perché Michael litigó con la sua casa discografica in quel periodo, ma si trova da sempre su YouTube. Abbiamo messo l’anima per far arrivare le nostre voci a destinazione. Ancora una preghiera e un canto per le vittime dell’#11settembre.”

 

Questo sito web utilizza cookies di profilazione di terze parti per migliorare la tua navigazione. Chiudendo questo banner, scrollando la pagina acconsenti all'uso dei cookie.leggi di più
Musictory utilizza YouTube API Services. Per info clicca qui