Biografia Beyonce Knowles

Beyoncè Knowles è nata a Houston in Texas il 4 Settembre 1981.

Già all' età di sette anni Beyoncè muove i primi passi nel mondo della musica e incontra LaTavia Robertson ad un' audizione per la formazione di un gruppo di bambine, a cui In seguito si aggiungeranno anche sua cugina Kelly Rowland e LeToya Luckett. A capo di tutto naturalmente c'è sempre stato il papà di Beyoncè; Matthew Knowles, manager delle Destiny's Child formate proprio da lui nel 1990.

L' inizio non è eclatante per il gruppo, finchè nel 1997 con la canzone "Killing Time", inserita nella colonna sonora di Man In Black, cominciano a farsi conoscere al grande pubblico. Così le quattro ragazze, giovanissime, firmano un contratto per il loro primo album, intitolato appunto "Destiny's Child", che vanta la collaborazione di Wyclef Jean, Pras e Jermain Dupri. Il primo singolo è "No, no, no" subito hit di grande successo. Ma è con il loro secondo album "The writing's on the wall" del 1999 che le quattro texane raggiungono il successo internazionale, con dei singoli azzeccati quali "Bills,bills,bills", "Say my name" e "Jumpin',Jumpin'".

Il successo è grande, ma è proprio in questo periodo che nascono i primi problemi all' interno del gruppo. Infatti nel Marzo 2000 LaTavia e LeToya "lasciano" il gruppo a causa di Matthew Knowles, che sembra non lasciar loro spazio, e sembra invece privilegiare solo la figlia Beyoncè ( da questo episodio partiranno diverse cause legali ).

A sostituzione delle due ragazze verranno inserite nel gruppo Michelle Williams e Farrah Franklin, quest' ultima allontanata dopo solo cinque mesi, accusata di non partecipare agli eventi promozionali del gruppo.

A questo punto Beyoncè prende definitivamente in mano la gestione del gruppo, diventato ora un trio. Con il loro terzo album "Survivor" del 2000 e con pezzi di grandissimo successo quali "Indipendent woman" colonna sonora di "Charlie's Angels" e "Bootylicious"; ormai le ragazze sono apprezzatissime e super premiate.

Nel 2001 Beyoncè ha la sua prima esperienza nel mondo del cinema, interpretando Carmen nella versione moderna dell' omonima opera prodotta da MTV. Dopo questa prima esperienza Beyoncè ci riprova con il cinema affiancando Mike Myers nel terzo episodio della serie di Austin Powers: "Austin Powers in Goldmember", del 2002 nel quale riveste i panni di Foxy Cleopatra. Per l' occasione Beyoncè scrive il pezzo "Work it out" dal sound tipicamente anni '70.

E' proprio in quest' anno che le ragazze decidono di intraprendere la carriera da soliste.

La prima prova da solista è quella di Michelle con l' album "Heart to Yours" di chiara ispirazione Gospel, in seguito Kelly debutta prima in duetto con il rapper Nelly con il singolo "Dilemma", e poco dopo esce con il suo album solista "Simply Deep", di discreto successo.

Infine Beyoncè, che esordisce anche lei prima a fianco di Jay-z ( partner anche nella vita ) con il singolo "03 Bonnie & Clyde", e in seguito con l' album solista "Dangerously in Love" del 2003, anticipato dalla scatenatissima hit "Crazy in love".

L' album vanta grandi collaborazioni ( oltre naturalmente a quella di Jay-z presente in ben tre brani ) tra cui: Sean Paul, Big Boi, Missy Elliott e ciliegina sulla torta Luther Vandross.

Il 2003 è stato un anno veramente fortunato per Beyoncè che è riuscita a conquistarsi grande rispetto nell' ambito musicale e non solo, maturando notevolmente a livello creativo e professionale. Indubbiamente è lei delle tre che ha riscosso più successo.

Sempre nel 2003 la rivediamo alle prese con il cinema, interpretando Lilly nel film "The Fighting Temptations" a fianco di Cuba Gooding Jr.

La sua carriera è stata consacrata ai 46th Grammy Awards dove si è portata a casa ben 5 riconoscimenti!

Nel 2004 Beyoncè è tornata al cinema interpretando il ruolo da protagonista nel remake del film "The Pink Panther" a fianco di Steve Martin & Jean Reno ( il film sarà nelle sale a Febbraio 2006 ).

Ora sta pianificando una linea di moda con la mamma dal nome "House of Dereon" ( nome della nonna di Beyoncè ), e ha firmato un contratto milionario con la ditta cosmetica L' Orèal per cinque anni ( Beyoncè ha lavorato con la casa cosmetica gia nel 2001 ).

Alla fine del 2004 è tornata insieme alle Destiny's Child con un nuovo, bellissimo album "Destiny Fulfilled", capitanato dal movimentato singolo "Lose My Breath". L' album è caratterizzato da sonorità ricercate e tipicamente r&B, ed esalta il gruppo dal punto di vista vocale.

Nel corso del 2005 le Destiny's Child sono state impegnate nel tour mondiale "Destiny Fulfilled... and Lovin' it Tour", sponsorizzato da McDonald's. Il 10 settembre 2005 le ragazze hanno dato il loro definitivo addio come gruppo ai fan, durante il concerto di Vancouver ( ultima data del world tour ).

Ora Beyoncè si sta dedicando nuovamente a progetti individuali, ampliando la sua carriera artistica spaziando dalla musica, al cinema, alla moda.

La linea di moda "House of Dereon", creata insieme alla mamma Tina con la collaborazione di una delle migliori equipe di progettisti di moda, è stata ufficialmente lanciata online e nei negozi di tutta America il 15 novembre 2005.

Nel corso del 2006 Beyoncè si è completamente dedicata al film che lei considera "il film della sua vita", ovvero "Dreamgirls". Rifacimento del musical andato in scena a Broadway qualche tempo fa, ispirato alla storia delle Supremes e quella di Diana Ross. in questo film Beyoncè affianca attori del calibro di Jamie Foxx ed Eddy Murphy.

Sempre nel 2006 nasce una nuova linea di moda, chiamata Dereon, più "street style" e dedicata ad un pubblico più giovane.

Il 4 settembre 2006 ( in coincidenza - voluta- con il suo compleanno ) è uscito il secondo attesissimo lavoro solista della cantante: B'Day. Questo album ha una storia molto particolare, infatti Beyoncè ne è molto attaccata e ha tenuto molto a farlo uscire prima del 2007. Registrato in sole due settimane finite le riprese di Dreamgirls e in assoluto segreto ( Beyoncè non ha voluto far sapere niente ne al papà manager Matthew ne alla mamma Tina ), l' album vede grandi collaborazioni per quanto riguarda la produzione. Spiccano infatti i nomi dei songwriters: Sean Garrett, Rich Harrison, Swizz Beatz e Pharrell Williams dei Neptunes. Il primo singolo estratto è la travolgente "Deja Vu", che vede la partecipazione del fidanzato-rapper Jay-z. Il video di questa canzone, girato da Sophie Muller, non è piaciuto molto ai fans, tanto da aver fatto una petizione per chiedere il rifacimento di questo; ma per fortuna ciò non è avvenuto. Il secondo singolo è stato "Ring the Alarm" e vede sempre la regia della Muller, il terzo singolo è la bellissima "Irreplaceable", mentre il quarto singolo è "Upgrade U".

Nel 2007 esce la Deluxe Edition di B'Day, due cd con alcuni inediti tra cui "Beautiful Liar", in duetto con Shakira, Flaws and All, Still in Love( Kissing You )-cover non autorizzata dell' omonima canzone di Des' Ree- e World Wide Woman. Il secondo cd contiene le versioni in spagnolo delle originali Irreplaceable, Listen, Beautiful Liar, più Amor Gitano duetto con Alejandro Fernandez. Insieme alla Deluxe Edition esce anche un DVD, "B'Day Video Anthology", che contiene tutti, ma proprio tutti i video dell' album B'Day.

Il 10 Aprile 2007 comincia il tour mondiale, il "Beyoncè Experience Tour", che l' ha portata in giro per le più famose città del mondo, tra cui Milano, per oltre otto mesi. A fine novembre è uscito il DVD del tour, live da Los Angeles.

Sempre nel 2007 Beyoncè fa da testimonial per le campagne pubblicitarie della Samsung, di Got Milk, dell' American Express e della fragranza femminile "Emporio Armani Diamonds".

Nell' Agosto esce un altro album, "Irreemplazable", che contiene brani in versione spagnola di alcune hit, tra cui "Deja Vu", "Ring The Alarm" e "Listen".

Il 2008 non poteva cominciare meglio per Beyoncè, che corona il suo sogno, esibendosi dal vivo insieme al suo idolo Tina Turner, sul palco dei Grammmy Awards.

Nel 2008 Beyoncè torna sul set cinematografico, calandosi nei panni della famosa cantante soul Etta James, in "Cadillac Records", di cui è anche co produttrice. Inoltre Beyoncè recita anche in un' altro film, un triller psicologico intitolato "Obsessed".

Il 4 Aprile 2008 Beyoncè corona il suo sogno d' amore, sposandosi con il suo Jay-Z, con una cerimonia segretissima a New York. I primi tempi la neo coppia non mostra in pubblico la fede di matrimonio, ma dopo poco sull' anulare di Beyoncè spunta un diamante purissimo da 18 carati del valore di ben 5 milioni di dollari!

Il 18 Novembre 2008 è uscito in America (il 14 in Italia ), il terzo attesissimo lavoro solista di Beyoncè, "I Am... Sasha Fierce". Un doppio cd che racchiude le due personalità di Beyoncè. Nel primo emerge la vera Beyoncè più pacata e profonda, mentre nel secondo si fa spazio Sasha Fierce, il suo alter ego da sempre. Sasha prende il sopravvento su di lei quando è sul palco ed è il lato più aggressivo. sexy e disinibito della cantante. L' album è stato anticipato dai singoli, usciti in contemporanea, "If I Were a Boy", ballata tratta dal primo cd e "Single Ladies", dalle sonorità più dance, tratta dal secondo cd.
Nella primavera del 2009 il singolo Halo ha riscosso grande successo in Europa e negli Stati Uniti. Il 25 aprile 2009 esce negli Stati Uniti il film Obsessed che nel giro di un weekend supera l'incasso dei 20 milioni di dollari, costituendo cosi un nuovo grande successo.

A gennaio 2010, in un'intervista con il quotidiano USA Today Beyoncé affermò di volersi prendere un break dal fare musica per tutto il 2010:

« È proprio arrivato il momento di prendermi una pausa, per ricaricare le batterie. Mi piacerebbe prendermi 6 mesi ed evitare di andare in studio di registrazione. Ho solo bisogno di vivere la vita e di trovare nuovamente l'ispirazione. »
Il 21 aprile 2011, venne reso pubblico il primo singolo Run the World (Girls), estratto dal nuovo album 4. Nei mesi di aprile e maggio, Beyoncé s'impegnò in alcune campagne benefiche: la prima vide la sua partecipazione con la first lady americana Michelle Obama in una campagna, creata da quest'ultima, chiamata Let's Move, impegnata nella battaglia contro l'obesità infantile; la cantante registrò la canzone Move Your Body un adattamento del singolo Get Me Bodied. Un'altra cover del brano God Bless the USA (Lee Greenwood, 1984), invece, venne resa pubblica dalla cantante il 5 maggio, con lo scopo di raccogliere fondi da donare alle vedove degli agenti di polizia di New York e al Children's Benefit Funds.

Il 19 maggio 2011, durante la puntata settimanale del programma American Idol ed in contemporanea in tutto il mondo, sul sito ufficiale di Beyoncé debuttò il video di Run the World (Girls), dando inizio alla nuova era di Beyoncé; nel video sono evidenti i richiami al sound indie presenti nel nuovo album 4. La Deluxe Edition invece, uscita in contemporanea con l'edizione Standard, contiene altre 3 canzoni inedite, 3 remix di Run the World (Girls) ed una versione speciale del video di quest'ultimo. In attesa della pubblicazione dell'album, il 25 maggio 2011 venne pubblicato, come singolo promozionale, il brano 1+1. Il 1º giugno 2011, il secondo singolo ufficiale Best Thing I Never Had, cominciò a circolare in radio. Durante la cerimonia dei Billboard Awards 2011, tenutasi a Las Vegas, Beyoncé si esibisce per la prima volta con il singolo Run the World (Girls) dal vivo, ricevendo anche il prestigioso "Millennium Award" per il suo contributo alla musica ed all'industria discografica durante i suoi 15 anni di carriera, omaggiata da personalità del calibro di Lady Gaga, Bono, Stevie Wonder e Michelle Obama.

Con la pubblicazione del nuovo album, avvenuta il 24 giugno 2011, Beyoncé cominciò la promozione della sua 4 Era. Mentre l'album raggiungeva il top in molte classifiche mondiali come Francia (per la prima volta alla numero 1), Irlanda e Regno Unito e si posizionava prima della Billboard 200, Beyoncé si esibiva al Glastonbury Festival in Inghilterra con le sue maggiori hit dal nuovo album, come End of Time e Best Thing I Never Had. Sì esibì a Le Grand Journal in Francia, con il singolo Run the World (Girls) e fece un'apparizione a X Factor entrambi il 28 giugno. Il 30 giugno 2011 MTV tramise un documentario, Beyoncé: Year of 4, dove Beyoncé mostra le fasi di creazione del nuovo album e, in particolare, come fosse nata la coreografia del primo singolo estratto. Il 1º giugno 2011 Beyoncé si esibì in Good Morning America a Central Park, New York,esibendosi in Single Ladies, 1+1, Run the World (Girls), Best Thing I Never Had e End of Time.Pochi giorni dopo, in occasione della Festa dell'Indipendenza degli Stati Uniti, Beyoncé ha cantato in uno dei miniconcerti organizzati a New York, dove si esibì proprio prima dei trenta minuti di fuochi d'artificio con i suoi brani God Bless the USA e Best Thing I Never Had. La promozione dell'album continuò in Scozia al Festival T in the Park, in Irlanda all'Oxegen Festival ed in America, dove si esibì anche durante il programma televisivo Late Night with Jimmy Fallon.

Nel mese di agosto Beyoncé diede vita ad un mini-tour, 4 Intimate Nights with Beyoncé, 4 concerti al Roseland Ballroom, New York, il 14, 16, 18, 19 agosto. Subito dopo l'apertura delle vendite, i biglietti per la prima serata terminarono in 22 secondi. Il 19 agosto, alla fine dell'ultimo show, Beyoncé anticipò che le serate del 4 Intimate Nights with Beyoncé sarebbero state incise su DVD, diventando il suo 5º album live;4 Live at Roseland è uscito il 21 novembre, esclusivamente per Walmart, con un DVD del concerto della cantante.

Il 24 agosto 2011, ci fu la première del singolo promozionale 1+1 sul canale televisivo E! News. Il 30 agosto fu inviata alle radio Party (ft. André 3000) che più avanti verrà identificata come quarto singolo estratto. Ad affiancare il brano fu Countdown, pubblicato e diffuso nelle radio come terzo singolo il 4 ottobre 2011, di cui è stato girato il video il 6 ottobre. Il 28 agosto Beyoncé è tornata sul palco degli MTV Video Music Awards dove ha vinto nella categoria "Best Choreography" con Run the World (Girls) e dove si è esibita con il brano Love on Top, di cui uscì anche un video. Pochi giorni dopo, il 20 settembre, il brano debuttò alla posizione 20 della Billboard Hot 100, divenendo il suo secondo miglior debutto, dopo Ring the Alarm nel 2006.


Beyoncé in "End of Time" al Roseland Ballroom, New York.
Il 26 ottobre 2011 sul sito ufficiale di Beyoncé arrivò la conferma che dai concerti al Roseland Ballroom sarebbe stato tratto un album live, mentre il 29 novembre in tutto il mondo è uscita la deluxe edition Live at Roseland: Elements of 4, con 2 DVD contenenti il concerto, un documentario, 20 pagine di booklet ed una Video Anthology con 7 video estratti da 4 (quelli già pubblicati più un video di Dance for You, brano contenuto nella Deluxe Edition di 4). Nel frattempo l'album cominciò a raccogliere molte nomination: dai Grammy Awards (Best Rap/Sung Collaboration con "Party" (ft. André 3000)) ai Centri Soul Train Awards 2011(in quattro categorie con 4, Best Thing I Never Had e Run the World (Girls)) agli NRJ Music Awards 2012. Il 4 dicembre 2011 sulla tv britannica ITV è andato in onda lo speciale A Night with Beyoncé, durante il quale la cantante si è esibita con vecchi e nuovi successi e dove ha risposto ad alcune domande che le sono state poste dai suoi fans.

Il 20 dicembre 2011 il produttore Terius "The-Dream" Nash, già produttore della hit Single Ladies (Put a Ring on It), ha concesso un'intervista in cui afferma di essere già stato contattato dalla cantante per la produzione del suo prossimo album in studio, quello che sarà il quinto.

Il 12 gennaio 2012 Beyoncé ha ricevuto una nomination come Best International Female Solo Artist per i BRIT Awards, che si terranno il 21 febbraio all'Arena O2, mentre il 19 gennaio riceve ben 4 nomination agli NAACP Image Awards come Outstanding Female Artist e con i brani I Was Here, Best Thing I Never Had e l'album 4. Il 31 gennaio 2012 il brano Countdown riceve una nomination come Miglior Video agli NME Awards 2012.

Il 16 febbraio 2012 il produttore e cantate Ryan Tedder confermò la notizia che Beyoncé fosse già al lavoro su 2 nuovi album dicendo: "La conversazione riguardo al nuovo album semplicemente è partita da sola e ci sono due progetti in ballo". Per la nuova musica inoltre, è certa la collaborazione di The-Dream.

Riguardo "4" invece, dopo svariati mesi di silenzio, principalmente dovuto alla gravidanza e al parto, Beyoncé ha indetto agli inizi di febbraio un remix contest per quello che verrà estratto come nuovo singolo da 4: End of Time. La prima parte del contest si è chiuso l'8 marzo 2012. Il 19 marzo inoltre è stato annunciato che Beyoncé si esibirà nella sua prima esibizione post-parto, durante il weekend del Memorial Day, per la presentazione del nuovo "Revel Atlantic City" ad Atlantic City, New Jersey. Le 3 date scelte sono: il 25, 26 e 27 maggio. Il 21 marzo, dopo giorni di indiscrezioni, viene ufficializzata anche la pubblicazione del nuovo singolo estratto da 4, "I Care", scelto per essere inserito nel circuito radiofonico italiano dal 23 marzo 2012.

Il 17 aprile Beyoncé pubblica sul suo sito ufficiale il video della videochiamata Skype che ha deciso di fare al ragazzo vincitore del contest per il remix di End of Time. Il ragazzo si chiama Jimek, dalla Polonia e grazie al suo remix ha vinto $4000 e la certezza di comparire sull'EP che verrà pubblicato digitalmente il 24 aprile 2012, 4: The Remix. Pochi giorni dopo Beyoncé viene eletta dalla rivista People la "donna più bella al mondo nel 2012".

Il 7 maggio 2012, dopo anche la pubblicazione del singolo "End of Time", viene ufficializzata l'aggiunta di una quarta data per i concerti al "Revel Atlantic City", precisamente il 28 maggio. Inoltre, a pochi giorni dall'elezione di donna più bella del mondo, la cantante è stata inserita in altre liste, come la lista stilata da "Vogue UK", de "le 100 donne più ispiratrici", nella quale Beyoncé figura alla posizione 6, l'annuale lista "What is Sexy" di "Victoria's Secret", nella quale appare come la mamma più sexy del 2012 e l'annuale lista di Forbes delle "mamme più potenti al mondo", nella quale figura alla posizione 14.Il 19 agosto, Beyoncé ha pubblicato il video di I Was Here per sostenere la campagna del World Humanitarian Day.

Il 16 ottobre, l'artista ha confermato la sua presenza al Super Bowl che si è svolto il 3 febbraio 2013. La cantante ha confermato la sua possibile presenza all'evento postando sul suo sito web un'immagine che la ritrae con dipinta sulle guance la data del 3 febbraio, giorno in cui si disputa la partita.

Il 4 dicembre 2012, il produttore The-Dream in un'intervista, disse che Beyoncé aveva passato l'intera estate a registrare canzoni per il quinto album e che probabilmente sarebbero stati pubblicati dei pezzi anche prima dell'evento del Super Bowl.In occasione del capodanno del 2012, la cantante si esibì al Wynn di Las Vegas, eseguendo i suoi grandi successi per una platea di sole 700 persone.

In occasione dell'intervista a GQ Magazine data per il mese di febbraio 2013, con l'elezione a donna più sexy del 21º secolo, Beyoncé ha affermato di aver lavorato per il nuovo album con: Pharrell, Timbaland, Justin Timberlake e The-Dream. Il nuovo album sarà perlopiù R&B, con le influenze di Prince e rock/soul, come sempre nei lavori della cantante, e D'Angelo; qualche doo-wop anni sessanta, Aretha Franklin e Diana Ross.

Il 21 gennaio Beyoncé ha cantato all'inaugurazione del secondo mandato presidenziale di Barack Obama l'inno americano, The Star-Spangled Banner. All'inaugurazione hanno cantato anche Kelly Clarkson e James Taylor.Proprio la sua esibizione ha raccolto molte critiche, a causa dell'uso del pre-rec che ha sostituito quella che doveva essere un'esibizione dal vivo. Il 31 gennaio 2013, per far tacere le critiche, durante la conferenza stampa in occasione del Super Bowl, Beyoncé ha voluto esibirsi in una versione live dell'inno americano commentando alla fine l'accaduto:

« Ho cantato con una traccia pre-registrata perché il clima quel giorno non era ideale, e perché non abbiamo avuto tempo di fare prove con la band, per questo motivo abbiamo utilizzato questo strumento, non volevo rischiare proprio perché si trattava di un evento molto importante. Nell'industria musicale il pre-rec è molto diffuso come mezzo, tuttavia a me piace cantare live, e canterò live anche al Super Bowl, che mi ha tenuto impegnata per molte settimane. »
Il 3 febbraio, subito dopo l'esibizione della cantante al Super Bowl XLVII che ha visto anche la riunione delle Destiny's Child, è stato annunciato il The Mrs. Carter Show World Tour che partirà dall'Europa il 15 aprile 2013 e farà venti fermate in altrettante città europee tra cui Dublino, Berlino, Parigi, Londra e Milano per poi proseguire in Nord America,Sud America ed Oceania.

Il 10 febbraio 2013 si sono svolti gli annuali Grammy Awards, dove Beyoncé ha presenziato e vinto il 17º grammy nella sua carriera, per "Love on Top" come Best Traditional R&B Performance, ed è stata ospite da Oprah's Next Chapter il 16 febbraio, la stessa sera in cui è stato trasmesso il documentario sulla sua vita Life Is But A Dream. È stata inoltre confermata la presenza della cantante all'Essence Music Festival, ed al festival Rock in Rio 2013 a Rio de Janeiro.

Il 22 febbraio è stato reso noto che l'artista ha firmato un contratto anche con la Warner/Chappell Music, azienda leader nel settore dell'editoria musicale,e il 14 marzo ha deciso di aderire, insieme alla madre Tina Knowles, alla campagna di Breath of Life, organizzazione no-profit di Houston fondata da Rudy e Juanita Rasmus, chiamata Miss a Meal (rinuncia ad un pasto), per raccogliere fondi da donare a tutti gli americani che ancora oggi soffrono la fame per povertà.

Nel mese di marzo 2013, la rivista Rolling Stone ha modificato la lista dei 100 artisti immortali che stilò nel 2004-2005 (The Rolling Stone Immortals), aggiungendo anche la cantante.

Il 17 marzo 2013, dopo molta attesa, la cantante ha pubblicato tramite il suo sito ufficiale un brano chiamato Bow Down / I Been On. Il primo spezzone del brano, "Bow Down" è stato prodotto da Hit-Boy, mentre il secondo da Timbaland, Polow da Don, Sonny Digital e Planet VI. Il 4 aprile invece, il giorno del suo anniversario con Jay-Z, la Pepsi ha pubblicato un video promozionale con Beyoncé, in cui la cantante ha presentato in anteprima un nuovo brano estratto dal nuovo album, Grown Woman, entrato in rotazione radiofonica l'8 aprile successivo.

Il 6 maggio 2013, la cantante prende parte al Costume Institute Gala, che si terrà al MET di New York, in qualità di presidentessa dell'evento.Nello stesso mese registra Rise Up, colonna sonora del film Epic.

Il 6 luglio 2013 entra in rotazione radiofonica il terzo singolo, Standing on the Sun.

Nel mese di dicembre 2013 ottiene la sua 46ª nomination ai Grammy Awards per il brano in collaborazione con suo marito Jay-z Part II (On The Run) nella categoria "Best rap/sung collaboration" che la rende la cantante donna con più nomination della storia.

Nella notte tra il 12 e il 13 dicembre, senza alcun preavviso, esce su iTunes il nuovo visual-album della cantante: BEYONCÉ, contenente 32 tracce, di cui 14 brani inediti e 18 video, più il rispettivo digital booklet. Dall'album vengono estratti come primi singoli XO e Drunk in Love (quest'ultimo in collaborazione con Jay-Z). Drunk in Love raggiunge la seconda posizione della Billboard divenendo il singolo più famoso dell'album. Il secondo singolo ufficiale è Partition, cui video è stato pubblicato su VEVO, il 25 febbraio 2014, che ottiene un discreto successo.

L'11 dicembre 2013, qualche giorno prima della pubblicazione a sorpresa del nuovo visual-album BEYONCÉ, la cantante annuncia la seconda leg europea del suo The Mrs. Carter Show World Tour.

ll 26 gennaio si esibisce per la prima volta con una canzone dal nuovo disco, Drunk in Love, ai Grammy Awards. Tuttavia, l'esecuzione è stata criticata per l'utilizzo di una traccia pre-registrata e per l'outfit indossato, ritenuto molto provocante.

Il primo concerto della seconda parte del Mrs. Carter World Tour si tiene a Glasgow il 20 febbraio. La prima serata va a gonfie vele, ma crea malcontento tra i fan per via delle canzoni scelte: vengono privilegiate quelle del nuovo album.

Le 5 serate del tour a Londra, vedono la presenza sul palco oltre che di Beyoncé anche del marito Jay-Z, per l'esecuzione di Drunk in Love.

Il 25 febbraio entra in rotazione radiofonica il nuovo pezzo Partition tratto dal quinto album in studio. Sempre nel corso dello stesso 25 febbraio, i singoli Crazy in Love e Drunk in Love vengono certificati VEVO. Il 29 marzo finisce il Mrs. Carter Show World Tour, l'ottavo tour femminile con maggiori incassi della storia.

Il 25 giugno comincia l'On The Run Tour, il primo tour della cantante col marito. Nonostante si tratti solo di leg americane e due concerti a Parigi, il tour si rivela un successone.

Il 25 agosto 2014 si tengono gli MTV Video Music Awards, dove oltre a vincere tre premi, viene onorata con il "Michael Jackson's Vanguard Award, un premio prestigiosissimo consegnato soltanto a grandi nomi della musica, il tutto celebrato da un'esibizione di oltre 16 minuti di un medley dell'ultimo album BEYONCÉ. Il premio viene consegnato dal marito e dalla figlia della cantante, Jay Z e Blue Ivy. L'esibizione in più viene giudicata tra le migliori di tutte le edizioni.

Dopo varie voci di corridoio il 24 novembre 2014 esce la riedizione del pluripremiato e vendutissimo album BEYONCÉ, contiene due nuove tracce e quattro remix, più i video di alcune esibizioni del MCSWT e il calendario ufficiale 2015. I due singoli annunciati sono 7/11 e Ring Off. Il primo viene scelto come singolo, si tratta di una traccia urban\hip-hop, il cui video mostra una Beyoncé che balla in una camera d'albergo con delle amiche e i famigliari e scene a casa sua di lei che balla sotto l'albero di natale. Il giorno stesso della pubblicazione della riedizione tutti i video dell'album vengono caricati sul canale della cantante

L'8 febbraio 2015 si esibisce durante i Grammy Awards con il brano Take My Hand, Precious Lord. Sempre nello stesso mese i singoli Crazy in Love e Haunted entrano a far parte della colonna sonora del film Cinquanta sfumature di grigio, entrambi remixati, appositamente per la pellicola.

Il 10 febbraio 2015, due giorni dopo l'esibizione ai Grammy Awards, si esibisce durante la serata dedicata a Stevie Wonder: Songs in the Key of Life - An All-Star Grammy Salute. Il tributo, però, verrà mandato in onda dalla CBS solamente giorno 16 febbraio. Beyoncé ha aperto la serata con tre pezzi, con i quali ha ripercorso in circa 10 minuti, 17 anni della carriera del grande cantante. Il primo brano è "Fingertips", seguito da "Master Blaster" e dall'entrata in scena di Ed Sheeran. L'ultimo brano, "Higher Ground", ha visto la compresenza sul palco di Beyoncé, Ed Sheeran e Gary Clark Jr..

Il 26 settembre 2015 durante il Global Citizen Festival la cantante si esibisce sia singolarmente sia duettando il brano Drunk in Love con Ed Sheeran e con Pearl Jam la canzone di Bob Marley Redemption Song. Inoltre Beyoncé annuncia tramite l'intervento della First Lady Michelle Obama una campagna in favore dell'educazione scolastica delle donne.

Il 6 febbraio 2016, la cantante pubblica su Tidal il suo nuovo singolo, Formation, scritto e prodotto in collaborazione con Mike Will Made It e Swaee Lee. Il giorno dopo, si esibisce all'Halftime Show del Super Bowl 50, al fianco di Bruno Mars e dei Coldplay. Subito dopo l'esibizione, Beyoncé annuncia l'inizio del The Formation World Tour, che partirà da Miami il 27 aprile.

Il 16 aprile 2016 viene poi annunciata l'uscita di un mini-film intitolato Lemonade, girato a New Orleans tra novembre 2015 e gennaio 2016 di una durata di 60 minuti. Il 23 aprile il cortometraggio si rivela essere l'introduzione al lancio del sesto album da solista della cantante, intitolato appunto Lemonade. L'album si prefigge l'obiettivo di smuovere nelle donne un sentimento di auto-conoscenza e guarigione, in linea con il movimento femminista promosso dalla cantante già negli scorsi album. Lemonade si comporrà di 12 brani inediti, tra cui il singlo Formation, e vedrà collaborazioni con James Blake, Kendrick Lamar, The Weeknd, e Jack White. Il disco, uscito in esclusiva sul servizio streaming Tidal, dopo 48 ore l'album è riuscito a raggiungere la vetta delle classifiche iTunes di 50 Paesi del mondo, mentre il singolo Formation, trainato dal successo dell'album, riesce ad arrivare alla quarta posizione negli Stati Uniti.
Fonte: beyonceitalianfanpage.net
Questo sito web utilizza cookies di profilazione di terze parti per migliorare la tua navigazione. Chiudendo questo banner, scrollando la pagina acconsenti all'uso dei cookie.leggi di più
Musictory utilizza YouTube API Services. Per info clicca qui