Vasco Rossi, per la prima volta il rocker commenta Sfera Ebbasta e Achille Lauro

15
Apr
2019
Pubblicato da:

Durante i preparativi del tour estivo, Vasco Rossi ha rilasciato alcune dichiarazioni al quotidiano LA Repubblica dove parla sia della musica d’altri tempi che dell’attuale offerta del mercato discografico nazionale.

Su spotify non impazzano solo le sue canzoni o quelle di altri grandi cantautore come Laura Pausini, Biagio Antonacci, Jovanotti o Tiziano Ferro, ma anche (e forse soprattutto) quelle dei nuovi aspiranti artisti. In questa categoria spiccano Sfera Ebbasta, denominato il Re della Trap, e Achille Lauro, reduce da un “Sanremo di fuoco”.

Il Rocker di Zocca per la prima volta dice il suo pensiero su questa nuova musica e sui suoi esponenti, lasciando a bocca aperta tutti quei fan che erano certi li avrebbe boccati.

“Sì, a me è piaciuto: anche lui ha fatto la sua provocazione artistica. Anche quelli della trap, come Sfera Ebbasta, sono interessanti: ci puoi vedere il disagio giovanile di oggi. Inneggiano alla scarpa firmata, alla macchina grossa, i soldi. L’idealismo di ieri è stato ucciso, non ci credono più ma invece di condannare dovremmo cercare di capirne il significato”.

Questo sito web utilizza cookies di profilazione di terze parti per migliorare la tua navigazione. Chiudendo questo banner, scrollando la pagina acconsenti all'uso dei cookie.leggi di più