Leonardo.it

Top Ten non reali: la denuncia della FIMI alla Guardia di Finanza

17
Feb
2017
Pubblicato da:

Le classifiche che si vedono in rete non sempre sono reale e in particolar modo non lo sono nemmeno i numeri che compaiono sotto ai video pubblicati sul canale YouTube.

La denuncia di FIMI alla Guardia di Finanza ha come soggetti quattro servizi online che offrono a pagamento la possibilità di incrementare anche di molto il numero degli ascolti sulle piattaforme streaming, arrivando ad ottenere dei posizionamenti anche molto alti. Questo fenomeno è dannoso per l’industria musicale in quando potrebbero essere rilasciati riconoscimenti non meritati e alterato le classifiche, influenzando così i consumatori.

L’obiettivo di questa operazione avviata da FIMI è quello di “mantenere l’assoluta integrità e trasparenza del servizio Top of the Music relativo alle classifiche e alle certificazioni nazionali e come tale non esiterà a denunciare alle autorità qualsiasi ulteriore azione fraudolenta”.

Questo sito web utilizza cookie di profilazione di terze parti per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze e per migliorare la tua esperienza. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scrollando la pagina o cliccando qualunque elemento sottostante acconsenti all'uso dei cookie.