Leonardo.it

Top Ten non reali: la denuncia della FIMI alla Guardia di Finanza

17
Feb
2017
Pubblicato da:

Le classifiche che si vedono in rete non sempre sono reale e in particolar modo non lo sono nemmeno i numeri che compaiono sotto ai video pubblicati sul canale YouTube.

La denuncia di FIMI alla Guardia di Finanza ha come soggetti quattro servizi online che offrono a pagamento la possibilità di incrementare anche di molto il numero degli ascolti sulle piattaforme streaming, arrivando ad ottenere dei posizionamenti anche molto alti. Questo fenomeno è dannoso per l’industria musicale in quando potrebbero essere rilasciati riconoscimenti non meritati e alterato le classifiche, influenzando così i consumatori.

L’obiettivo di questa operazione avviata da FIMI è quello di “mantenere l’assoluta integrità e trasparenza del servizio Top of the Music relativo alle classifiche e alle certificazioni nazionali e come tale non esiterà a denunciare alle autorità qualsiasi ulteriore azione fraudolenta”.

Questo sito web utilizza cookies di profilazione di terze parti per migliorare la tua navigazione. Chiudendo questo banner, scrollando la pagina acconsenti all'uso dei cookie.leggi di più