Leonardo.it

Red dei Pooh: “Non è mia nipote la ragazza che è andata ad Arcore da Berlusconi”

10
mar
2014
Pubblicato da:

Ieri pomeriggio è apparso sul sito ufficiale di Red Canzian un messaggio colmo di tristezza che spiegava, con amarezza, cosa è successo al musicista dei Pooh nei giorni scorsi, quando è stato assalito da chiamate e domande da parte di giornalisti “guardoni malati di gossip”, come lui stesso li ha definiti. Tutto è iniziato così:

Giorni fa è apparsa una notizia sulle maggiori testate giornalistiche italiane, e cioè che una ragazza che di cognome fa Canzian esattamente come Red, è andata a trovare Silvio Berlusconi ad Arcore per motivi non specificati ma facilmente intuibili.

Per il semplice fatto di avere in comune lo stesso cognome, la ragazza è stata definita la nipote del musicista e il povero Red è stato costretto a “rispondere a una marea di giornalisti, alcuni amici altri mai sentiti prima, che mi chiamavano per avere il numero di telefono di questa fantomatica parente. E – scrive il bassista – dovreste sentire con quale insistente accanimento svolgevano il loro compito…”

Alla fine della lettera, scritta a cuore aperto e con tanta malinconia, Red Canzian ha scritto: “Non facciamo crescere i nostri figli con l’idea che basta “apparire per essere“… Spieghiamo loro che non stiamo vivendo in un reality show, anche se spesso qualcuno cerca di farcelo credere…e soprattutto, cominciamo a rispettare chi ha studiato, chi crede nel proprio lavoro, chi si impegna e pensa ancora che la vita sia il romanzo più bello, che va scritto e interpretato con coscienza, piano piano, giorno per giorno!”.