Leonardo.it

Oggi è il 18esimo anniversario della morte di Kurt Cobain

05
apr
2012
Pubblicato da:

 

Il 5 aprile di 18 anni fa moriva Kurt Cobain nel garage di casa sua, a causa di un colpo di fucile alla testa. Il suo corpo senza vita sarebbe stato ritrovato solo 3 giorni dopo da un elettricista.

Sono passati quasi 20 anni ma il ricordo di Kurt è rimasto più che vivo nei cuori di tutti gli amanti della musica, dagli aficionados che avevano amato la sua musica passo per passo e da tutti i più giovani che hanno imparato a scoprirlo e ad amarlo anche dopo la sua morte. Infinite sono state le controversie relative alle cause reali della sua morte, alle sue vicende personali e al suo valore professionale: rimane comunque indubbio che Kurt Cobain, oltre ad essersi fatto portavoce e pilastro di un nuovo genere musicale del suo tempo, il grunge, ha segnato indelebilmente la storia della musica, diventando una leggenda senza tempo.

 

 

Kurt Cobain è ormai un’icona senza tempo e, con la sua musica e la sua fragilità, è riuscito a lasciare un segno profondo nella sua epoca: perchè oltre ad un incontestabile talento, ciò che veramente ha fatto di Kurt un personaggio così amato è stata la sua fragilità, il suo incespicare di fronte a una vita che non riusciva a gestire, una fama forse poco desiderata e arrivata troppo in fretta: un fiume in piena che ha finito col sommergerlo, da cui non ha avuto la forza di risalire.

Kurt Cobain si è fatto portavoce, suo malgrado, di un malessere generazionale che veniva perfettamente riassunto, musicalmente parlando, nei testi delle sue canzoni e nel suono così sporco e distorto delle chitarre dei Nirvana. Il grunge, che in quegli anni non si chiamava ancora grunge ed era solo una corrente minoritaria del rock che caratterizzava il panorama musicale degli artisti emergenti di Seattle, è stato portato al successo mondiale proprio dai Nirvana, che sono diventati i principali ispiratori di un filone di artisti che si sarebbe protratto fino alla fine del secolo.

 

Già dalle prime ore del mattino, “Kurt Cobain” è diventato trending topic su twitter, e sono milioni i messaggi a lui dedicati che oggi popolano i social network.

Anche noi oggi abbiamo voluto ricordarlo, e quale miglior maniera di farlo se non attraverso la sua musica? Qui sotto vi proponiamo una selezione delle migliori canzoni dei Nirvana: per ascoltarle basta cliccare sul titolo!

 

  1. 1) Smells Like Teen Spirit
  2. 2) The Man Who Sold The World (cover live di David Bowie)
  3. 3) Lithium
  4. 4) Come As You Are 
  5. 5) Rape Me

    Ti potrebbero interessare:

  • Jazz in lutto, muore Ornette Coleman

    Il sassofonista e compositore statunitense Ornette Coleman, padre del movimento free jazz, è morto a New York giovedì 11 giugno. Il musicista aveva 85 anni e si sarebbe spento in seguito ad un infarto. (altro…)...
  • Mondo dello spettacolo in lutto: muore Christopher Lee

    Un grande amante della musica metal, un meraviglioso attore, una splendida personalità dello spettacolo. Muore all'età di 93 anni e in seguito a problemi respiratori Christopher Lee. Presente nel cast di importantissimi film come Dracula,...
  • Muore James Last, il maestro della “Happy Music”

    Si è spento martedì sera in Florida il musicista tedesco Hans Last, in arte James Last. Il direttore d'orchestra e maestro della cosiddetta "Happy Music" aveva 86 anni e nella sua carriera ha pubblicato oltre 200 album, molti dei quali dedicati...