Michael Bublè per la prima volta sulla malattia del figlio “Ho pensato di lasciare la musica”

09
Lug
2018
Pubblicato da:

Solo oggi che il peggio sembra essere passato e che la famiglia Bublè si prepara a festeggiare l’arrivo della prima figlia femmina, il cantante racconta i momenti di paura che ha vissuto negli ultimi anni per la malattia del figlio.

Al piccolo Noah era stato diagnosticato un brutto tumore: da quel momento la famiglia si era ritirata a vita privata, ben lontana dalle telecamere per cercare di riunire le forze e affrontare al meglio questo periodo. Dopo mesi di cure, viaggi e sofferenza finalmente per il bambino sembra essere tornato il sereno.

La coppia non ha mai rilasciato lunghe dichiarazioni pubbliche in merito, ma il cantante in questi giorni è stato intervistato dal Daily Mail confessando per la prima volta le sensazioni vissute in quel periodo.

“È stato un inferno. Ho pensato che non sarei mai più tornato a fare musica. La famiglia è l’unica cosa che conta. La salute dei miei figli sta al primo posto – dichiara oggi che la situazione sembra essersi stabilizzata – Emotivamente parlando, è stato come salire su un ottovolante. Nella vita capitano queste dure lezioni. Personalmente ho imparato a vedere le cose in una prospettiva diversa e a godere di più delle piccole cose”.

Questo sito web utilizza cookies di profilazione di terze parti per migliorare la tua navigazione. Chiudendo questo banner, scrollando la pagina acconsenti all'uso dei cookie.leggi di più