Mac Miller morto per overdose accidentale, il rapporto del medico legale

06
Nov
2018
Pubblicato da:

La causa della morte del cantante Mac Miller viene resa nota oggi, con il comunicato pubblicato dal sito TMZ. Il sito ha diffuso il contenuto dell’autopsia svolta del medico legale, effettuata nel mese di settembre.

Il corpo quasi senza vita del giovane artista era stato trovato nella sua residenza di San Fernando Valley: Mac è stato trovato da un assistente privo di sensi e cianotico, ma nonostante l’immediata chiamata ai soccorsi, i tentativi di tenerlo in vita sono stati vani. Mac Miller è deceduto a soli 26 anni.

Il rapporto del medico legale viene diffuso solamente oggi, quando ricorrono i due mesi dalla sua scomparsa (7 settembre). Nella note di legge che il ragazzo sarebbe morto per un’overdose accidentale dell’analgesico sintetico fentanyl, di cocaina e di alcol. In casa sono state trovate bottiglie di alcol e analgesici acquistati dietro la presentazione della ricetta medica. In casa anche una banconota da 20 dollari arrotolata e sporca di polvere bianca risultata essere cocaina dopo l’analisi.

A portarlo alla morte sarebbe stato proprio il mix di sostanze, tanto che nemmeno l’intervento immediato dei soccorsi è riuscito ad evitare il peggio.

Questo sito web utilizza cookies di profilazione di terze parti per migliorare la tua navigazione. Chiudendo questo banner, scrollando la pagina acconsenti all'uso dei cookie.leggi di più