Ligabue racconta “Start” e le difficoltà di riprendere il lavoro dopo l’operazione

13
Mar
2019
Pubblicato da:

Non poteva essere titolo più azzeccato, Start, quello scelto da Luciano Ligabue per il nuovo album uscito nel giorno della festa delle donne. Un disco nuovo ma anche un simbolo di una “rinascita” artistica.

Start, ovvero partenza, magari anche ripartenza per il Liga che nello scorso anno ha avuto a che fare con qualche problema alle corde vocali che lo ha costretto a cambiare molti dei suoi appuntamenti musicali legati al precedente album.

Un disco questo nuovo che ha un sapore tutto diverso “Sì, è quello che penso ogni volta con un nuovo album, una ripartenza – racconta a Radio Italia – È anche il nome che ho dato inizialmente al progetto quando facevo le mie demo: al computer, di solito, salvo il progetto iniziale come ‘Start’. Ogni canzone alla fine è un inizio. Ed è bello che un ‘ragazzino’ come me possa dire ‘start’!.

In questo disco sono contenuti 10 brani inediti, dal primo uscito Luci D’America a Certe donne Brillano, che è nato come dedica sia alle tre donne della sua vita (madre, moglie e figlia) e che a tutte coloro che “brillano nella mia memoria”. Ma come rivela lui, il brano più significativo è un altro.

La traccia numero 10, In questo mondo, un brano che si presenta come risposta a tutti quei fan che ogni giorni gli pongono la stessa domanda “Cosa provi quando sei di fronte a tanta gente?”. Questa la sua risposta, dove spiega anche per la prima volta la sofferenza vissuta dopo l’operazione alle corde vocali‘Io in questo mondo’ è una canzone in cui provo a dare una risposta a una delle domande che mi sento fare più spesso: ‘Cosa provi quando sei di fronte a così tanta gente?’. Non riesco mai a dare una giusta risposta, perché qualsiasi aggettivo riduce la portata di quell’emozione. Con questo brano ho provato a raccontare la mia giornata, da una macchina che mi viene a prendere al momento in cui succede una magia. Tuttora mi capita la fortuna di assistere a uno spettacolo migliore di quello offro: quello di chi ha la capacità di lasciarsi andare e di abbandonarsi all’emozione che esce dal confronto con le canzoni. Di fronte a questo, io non riesco a non distrarmi… e poi mi perdo il testo! Non è un caso che ‘Io in questo mondo’ sia uscita in questo album. Vengo da un periodo difficile: nel 2017, per me l’operazione alle corde vocali è stata molto dura dal punto di vista psicologico. Dovevo capire se sarei riuscito a cantare come prima. Ho spostato 32 concerti nei palazzetti, ma il pubblico ha conservato il biglietto per 5 mesi.”.

Questo sito web utilizza cookies di profilazione di terze parti per migliorare la tua navigazione. Chiudendo questo banner, scrollando la pagina acconsenti all'uso dei cookie.leggi di più