Le canzoni più belle del millennio: Morgan, Ferro, Jovanotti, Vasco Rossi e TheGiornalisti

09
Ago
2018
Pubblicato da:

Sono 20 le canzoni scelte dalla rivista Rolling Stones definite come “le più belle del millennio”. Con migliaia di brani pubblicati in tutti questi anni, nella lista ci sono sia i “grandi” della storia che i nuovi arrivati.

Al primo posto svetta Morgan con la sua Altrove, un brano pubblicato nel 2003 come primo singolo apripista dell’album Canzoni dell’appartamento. Questo brano ha segnato anche la carriera dell’artista perché è stato il suo primo prodotto da solista.

Sul podio con lui anche Afterhours con Quello che non c’è (2002) e Baustelle con La guerra è finita (2005).

Quarto posto per i Verdena con Muori delay (2007), seguono i Subsonica con il loro successo del 2000 Tutti i miei sbagli.

Nelle posizioni successive Elio e le storie tese con Parco Sempione (2008), In particular (2000) di Blonde Redhead, I Cani con Histeria (2011) e Calcutta con Gaetano (2005). Decimo posto per i TheGiornalisti con Completamente (2016) seguiti da Neffa con La mia signora (2001) e Cosmo con L’ultima festa (2016).

Posizione 13 per Fabri Fibra con Applausi (2006), 14 per Jovanotti con A te (2008), 15 per Cesare Cremonini con Il comico (2012) e 16 per Tiziano Ferro con Xdono (2002).

Non poteva mancare ovviamente anche Vasco Rossi che arriva alla posizione numero 18 con Un Senso (2004), seguito poi dal singolo Luce (2000) di Elisa e da Tra sesso e castità (2004) di Franco Battitato.

Chiudere la lista di questi 20 brani, la canzone Sara (2001) di Pino Daniele.

 

Questo sito web utilizza cookies di profilazione di terze parti per migliorare la tua navigazione. Chiudendo questo banner, scrollando la pagina acconsenti all'uso dei cookie.leggi di più